24Marzo.it
24marzo Onlus
Chi siamo
Statuto
Attività 2022
Attività 2021
Attività 2020
Attività 2019
Attività 2018
Attività 2017
Attività 2016
Attività 2015
Attività 2014
Attività 2013
Attività 2012
Attività 2011


Processi 2012-2021
Sentenza Cassazione CONDOR
Sentenza Appello CONDOR
Sentenza CONDOR
Appello CONDOR
Processo CONDOR
Vittime, avvocati e imputati
Preliminari CONDOR
Estradizione KLUG

Processi 1999-2011
Processo PODLECH
Processo MASSERA
Preliminari MASSERA
Comitato MASSERA
Cassazione ESMA
Appello ESMA
Processo ESMA
Processo RIVEROS
Padre TEDESCHI

Processi in corso
Processo TROCCOLI
Processo MALATTO


Log In
Username

Password





Lazio

Provincia di RomaProvincia di Roma
Palazzo Valentini
Sala delle Bandiere
Via IV Novembre 119/A
16 maggio 2007 - ore 16.30




ESMA: perizia sulla salute mentale di Massera


Da questa caserma della Marina militare, sita nel centro di Buenos Aires, sono passate 5.500 persone, delle quali 4.400 sono state uccise e buttate in mare con i "voli della morte". Il 14 marzo 2007 sono stati condannati all’ergastolo dalla II° Corte d’assise di Roma, cinque ufficiali argentini responsabili degli omicidi di Angelamaria Aieta Gullo, e di Giovanni e Susana Pegoraro. Nella conferenza stampa periti e avvocati di parete civile commenteranno il risultato dell’udienza preliminare tenutasi alle ore 10 (del 16.5.2007) davanti al GUP Marco Mancinetti, riguardante la perizia svoltasi in Argentina il 5.3.2007 sull’imputato Emilio Massera, la cui posizione venne stralciata per problemi di salute.

PRESIEDE:
Massimiliano Massimiliani,
Consigliere provinciale

INTERVENGONO:
Vera Vigevani Jarach,
Madres de Plaza de Mayo - Linea Fundadora
Luigi Cancrini,
parlamentare e psichiatra
Marcello Gentili e Giancarlo Maniga,
avvocati di parte civile

MODERA:
Jorge Ithurburu,
Comitato promotore processo ESMA


Loca

Libreria ODRADEK
Via Roma 49 - Tuscania (VT)

Domenica 20 maggio 2007
Ore 19.00

Incontro con:

Vera Vigevani Jarach,
Madres de Plaza de Mayo

Presenta:
Cecilia Rinaldini,
giornalista RadioRAI

Lettura testi:
Elena Mozzetta



--o--

Seguirà una degustazione di vini

Tuscania - 21.5.2007

Tuscania
Comune di Tuscania
Sala del Consiglio
Piazza Basile, 3





Incontro con:
Vera Vigevani Jarach,
Madres de Plaza de Mayo

Presenta:
Augusto Ciccioli,
Assessore comunale

Intervengono:
Mariella Gentile
Dario Mencagli
Jorge Ithurburu

Lettura testi:
Enio Staccini

Chitarra e voce:
Gabriel Aguilera

Lunedì 21 maggio 2007
Ore 10.00

Conferenza stampa

Stato
Liceo Classico Statale "Terenzio Mamiani"
Viale delle Milizie, 30 - Roma

Tel: 06 3751 4684 - Fax: 06 3751 4562

martedì 22 maggio 2007
ore 11.30




LA 100 X MILLE DI MIGUEL
Una proposta alle scuole


Presiede:
Cosimo Guarino,
Dirigente del Liceo Mamiani

Intervengono:
Paola Concia,
Presidente di Agensport
Gabriella Stramaccioni,
Direzione Nazionale di "Libera"
Valerio Piccioni,
ideatore della "Corsa di Miguel"
Vera Vigevani,
"Madres de Plaza de Mayo"


IILAISTITUTO ITALO-LATINO AMERICANO
PALAZZO SANTACROCE
Piazza Benedetto Cairoli 3 - Roma


Martedì 22 maggio 2007 - ore 19:00

Il Gruppo Novitango festeggia vent'anni di attività con un gran concerto al Salone degli Specchi dell'I.I.L.A..

Contatti

Tel: 06 6849 2009
Fax: 06 6872 834
Email: info@iila.org
Website: www.iila.org


Il Silenzio infranto

I.T.T. “Cristoforo Colombo”
Via Panisperna, 255 – ROMA

Incontro con:
Vera Vigevani Jarach,
Madres de Plaza de Mayo

Suor Geneviève
nipote di Suoir Alice Domon

Jorge Ithurburu
Comitato promotore processo ESMA


Mercoledì 23 maggio 2007
Ore 9.00-10.40


Miguel Sanchez
Stadio dei Marmi
Foro Italico
Sabato 26 maggio 2007
ore 9.00


LA 100 X MILLE DI MIGUEL
Una proposta alle scuole


Cento ragazzi che corrono mille metri ciascuno. Cento per mille.

Nelle scuole di oggi delle rachitiche due ore di educazione fisica e motoria alla settimana e degli impianti spesso fatiscenti, in mezzo a una popolazione adolescenziale sempre più obesa, pare lo slogan ideale per descrivere l’. Cento ragazzi tutti insieme, non solo i soliti dieci, dodici, venti, quelli che dietro al professore-pifferaio magico inseguono già le sirene di uno sport più competitivo. Quando la cento per mille fu presentata dalla Corsa di Miguel (nel 2006 si è svolta un’edizione sperimentale) per la prima volta al Preside e ai professori di una scuola, il liceo
Mamiani di Roma, fu un fuggi fuggi generale. L’inizio fu complicato, la tentazione di abbandonare attraversò ripetutamente gli stati d’animo di studenti e professori più coinvolti, poi tutto cambiò: il discorso del preside nel cortile che invitava alla partecipazione, la maglietta disegnata dai ragazzi, il viaggio allo stadio non in 100 ma addirittura in 186, con diverse frazioni raddoppiate dall’entusiasmo, le 7 ore e 46 minuti di quel sabato storico, la storia che rimane incisa nei ricordi di chi c’era e di chi se l’è
fatta raccontare.

Ora la Corsa di Miguel ci riprova. Questa volta con un vero campionato della 100 x 1000, stavolta non più a gennaio all’ombra della Corsa dei 10 chilometri sul Tevere, ma a maggio, nella stagione ideale per stare a lungo a correre e a divertirsi in uno stadio.
L’appuntamento però è soltanto il traguardo di un percorso, una storia dove incontrare tanti e prenderli di petto, trasmettendosi la possibilità di farlo. Il progetto della Corsa di Miguel è questo: 15, 20, 25 scuole del Lazio e non solo del Lazio che guardano dentro se stesse, le piccole grandi vicende umane che si nascondono fra i banchi, ma spesso lontane dalle palestre e dal campo.

LA GIORNATA Il 26 maggio sarà soprattutto una grande festa dell’atletica. Si comincerà alle 9 del mattino con la 100 x 1000 degli studenti. Intorno all’anello dello stadio dei Marmi ci sarà la possibilità di praticare anche altri sport: tennis tavolo, ginnastica, pallavolo, basket. Ci saranno stand che ospiteranno le iniziative delle scuole nel campo della solidarietà. Ogni squadra gareggerà con una maglietta personalizzata con il luogo dell’istituto, il tutto a spese dell’organizzazione. Poi, conclusa la gara studentesca, intorno alle 17, toccherà ai grandi. Già diverse le squadre che hanno annunciato la loro adesione, dai circoli Remieri alle formazioni dei singoli stadi, da a quelli di Caracalla. E alla fine una festa con proiezioni e spettacoli.


 Versione stampabile


Diritti umani in Argentina
Organismi storici
- Madres
- Abuelas
- Familiares
- M.E.D.H.
- C.E.L.S.
- A.P.D.H.
- Liga
- Serpaj


Processo Mastinu in Argentina

Cerca