24Marzo.it
24marzo Onlus
Chi siamo
Statuto
Attività 2018
Attività 2017
Attività 2016
Attività 2015
Attività 2014
Attività 2013
Attività 2012
Attività 2011


Processi in corso
Appello CONDOR
Sentenza CONDOR
Processo CONDOR
Vittime, avvocati e imputati
Preliminari CONDOR
Processo MALATTO

Processi 1999-2011
Processo PODLECH
Processo MASSERA
Preliminari MASSERA
Comitato MASSERA
Cassazione ESMA
Appello ESMA
Processo ESMA
Processo RIVEROS
Padre TEDESCHI

Con "Abuelas de Plaza de Mayo"
Uffici, telefoni, indirizzi
Promotori ed aderenti
Film "La vida de Estela"

Arte e Memoria
"IDENTIDAD DESAPARECIDA"
"AUSENCIAS"
"DISEGNI SUI GIORNALI"
"AYOTZINAPA"

24marzo Edizioni
"ESTELA", biografia di E.Carlotto
"Note a margine..."
"I ragazzi dell'esilio"
"Una voce argentina..."
"Buscando a Manuel"
"Il silenzio sopra le parole"
Catalogo
E-book
Distribuzione
"Vite senza corpi"


Log In
Username

Password





5.7.2000 - Remi Vesentini

Stato

Presidente: MARIO D'ANDRIA
Giudice a Latere: STEFANO PETITTI
Pubblico Ministero: FRANCESCO CAPORALE
Cancelleria: ORIETTA CALIANDRO

UDIENZA DEL 5.7.2000
Esame del teste: REMI VESENTINI



PRESIDENTE: si accomodi.

VOCI: (in sottofondo).

INTERPRETE: (...).

VENSENTINI R.: (...).

INTERPRETE: allora, mi impegno a dire la verità.

VENSENTINI R.: (...).

INTERPRETE: allora, sono appunto VENSENTINI sono nato in FRANCIA e i miei genitori erano oriundi di VERONA, provenienti da VERONA.

VENSENTINI R.: (...).

INTERPRETE: è per questo che sono cittadino italiano.

VENSENTINI R.: (...).

INTERPRETE: e la città di VERONA mi ha nominato cittadino onorario.

PRESIDENTE: sì.

INTERPRETE: (...).

PRESIDENTE: il giorno, il mese e l'anno di nascita e il luogo di nascita.

INTERPRETE: (...).

VENSENTINI R.: (...).

INTERPRETE: sono nato il 28 ottobre 1924. (...).

VENSENTINI R.: (...).

INTERPRETE: ad AISNE...

VENSENTINI R.: (...).

INTERPRETE: ...COUCY..

VENSENTINI R.: (...).

INTERPRETE: ...e CANTONE di SAINT QUENTIN in FRANCIA.

PRESIDENTE: può rispondere all'Avvocato.

AVV. GENTILI: Avvocato Gentili Difensore di Parte Civile. La sua famiglia, i nomi dei suoi due figli.

INTERPRETE: (...).

VENSENTINI R.: (...).

INTERPRETE: avevo due figli...

VENSENTINI R.: (...).

INTERPRETE: ...uno MARCELO era studente di Architettura.

VENSENTINI R.: (...).

INTERPRETE: è stato detenuto politico per sei anni...

VENSENTINI R.: (...).

INTERPRETE: ...allora è stato deputato per quattro anni e poi oggi è deputato, per la... nella provincia di BUENOS AIRES.

VENSENTINI R.: (...).

INTERPRETE: e anche insieme a mia moglie e...

VENSENTINI R.: (...).

INTERPRETE: ...ROSALBA...

VENSENTINI R.: (...).

INTERPRETE: (...).

VENSENTINI R.: (...).

INTERPRETE: insieme a mia moglie MARIA ANJELICA VAJECOS (o simile), siamo genitori di ROSALBA che è "Desaparecida", è scomparsa...

VENSENTINI R.: (...).

INTERPRETE: ...il 2 settembre 1977.

AVV. GENTILI: una domanda: è vero che dopo la detenzione di suo figlio MARCELO...

INTERPRETE: (...).

AVV. GENTILI: ...lei si è dato ad un'attività di commissione per i diritti umani, di interessamento per la difesa dei diritti umani? Prima del sequestro ovviamente, prima del suo sequestro...

VENSENTINI R.: (...).

INTERPRETE: sì, risponde al vero.

VENSENTINI R.: (...).

INTERPRETE: allora, siccome mio figlio era detenuto sono stato nominato membro dell'Associazione dei Diritti Umani dell'assemblea dei diritti umani...

VENSENTINI R.: (...).

INTERPRETE: ...e mia moglie della Commissione dei Detenuti e dei Desaparecidos per ragioni politiche.

AVV. GENTILI: quando è avvenuto il sequestro suo e di sua moglie?

INTERPRETE: (...).

VENSENTINI R.: (...).

INTERPRETE: allora il 13 di aprile 1976 sono stato sequestrato insieme a mia moglie e cioè diciotto giorni dopo il golpe militare.

AVV. GENTILI: sono stati portati via dei beni dal suo appartamento?

INTERPRETE: (...).

VENSENTINI R.: (...).

INTERPRETE: allora quando siamo stati rilasciati, siamo ritornati a casa e abbiamo notato che erano state portate via i gioielli, cose di valore e anche per esempio il televisore.

AVV. GENTILI: lui è stato bendato, ammanettato, come poteva dormire, quali torture ha subìto brevemente.

INTERPRETE: (...).

VENSENTINI R.: (...).

INTERPRETE: sì, siamo stati ammanettati e bendati.

VENSENTINI R.: (...).

INTERPRETE: sono stato torturato ma non mia moglie...

VENSENTINI R.: (...).

INTERPRETE: ...da un...

VENSENTINI R.: (...).

INTERPRETE: ...da un gruppo di gente giovane, nella quale mi dissero...

VENSENTINI R.: (...).

INTERPRETE: ...eh, io posso dire che erano giovani in quanto riconoscevo una voce giovane.

VENSENTINI R.: (...).

INTERPRETE: allora, e poi sono stato anche torturato con quello che si chiama il "sub marino" per ben cinque volte, e mentre mi... torturavano in questo modo, mi hanno anche detto delle parole molto, molto brutte, delle parolacce insomma.

VENSENTINI R.: (...).

INTERPRETE: e poi sono stato anche torturato con la corrente elettrica nella bocca e questo mi è durato quasi poi per due anni il...

VENSENTINI R.: (...).

INTERPRETE: ...e poi sono stato anche torturato nei membri genitali e anche nell'ano, sempre con la corrente elettrica.

AVV. GENTILI: quanto tempo è durata questa detenzione?

VENSENTINI R.: (...).

INTERPRETE: allora la detenzione totale da quando ci hanno preso a quando siamo ritornati fu di un undici, dodici giorni.

AVV. GENTILI: quando è stato liberato ha avuto l'impressione che volessero eliminarlo?

INTERPRETE: (...).

AVV. GENTILI: ha manifestato un ultimo desiderio?

INTERPRETE: (...).

VENSENTINI R.: (...).

INTERPRETE: allora quando ci hanno liberato, cioè quando ci hanno fatto uscire dal posto dove ci tenevano, hanno fatto dei giri che sono durati un due ore...

VENSENTINI R.: (...).

INTERPRETE: ...e dopo di essere andati in un posto che sembrava essere campagna...

VENSENTINI R.: (...).

INTERPRETE: ...e ci hanno buttato giù contro... (...).

VENSENTINI R.: (...).

INTERPRETE: ...contro del filo di ferro e io pensavo che ci avrebbero ucciso.

VENSENTINI R.: (...).

INTERPRETE: allora io ovviamente ho chiesto che mi facessero dare un ultimo saluto a mia moglie e in quanto essendo bendato e con le mani appunto... con le mani legate, non mi ero dato... non mi ero accorto che fosse anche lei lì e loro mi dissero: "ah, vecchio..." sempre con queste parolacce eccetera, insomma e... mi trattavano abbastanza male.

VENSENTINI R.: (...).

INTERPRETE: poi loro se ne sono andati via, noi ci siamo slegati e siamo anche noi allontanati.

AVV. GENTILI: ha sentito parlare in quell'occasione prima di questa ultima circostanza di "CAMPO DE MAYO" di ingombro, sgombro del centro di "CAMPO DE MAYO"?

INTERPRETE: (...).

VENSENTINI R.: (...).

INTERPRETE: sì, io in un certo momento della mia... ad un certo punto della mia detenzione...

VENSENTINI R.: (...).

INTERPRETE: ...allora che non potevano portare a "CAMPO DE MAYO" altre persone, perché era già pieno di gente...

VENSENTINI R.: (...).

INTERPRETE: ...e io pensavo che fosse lì, dove poi noi ci hanno liberato.

AVV. GENTILI: la figlia ROSALBA è stata sequestrata, quando?

INTERPRETE: (...).

VENSENTINI R.: (...).

INTERPRETE: allora mia figlia è stata sequestrata il 2 di settembre (...).

VENSENTINI R.: (...).

INTERPRETE: ...1977 nella stessa casa dove vivevamo e dove stavamo.

VENSENTINI R.: (...).

INTERPRETE: e poi abbiamo saputo che era in vita e detenuta presso il "CLUB ATLETICO", quando però poi il "CLUB ATLETICO" venne chiuso non abbiamo più saputo nulla di lei.

AVV. GENTILI: da chi è stava vista al "CLUB ATLETICO"?

INTERPRETE: (...).

VENSENTINI R.: (...).

INTERPRETE: allora, chi l'ha vista è DANIEL FERNANDEZ che era anche lui detenuto presso il "CLUB ATLETICO" e che era della scuola primaria come lei e che ha avuto modo di vederla.

VENSENTINI R.: (...).

INTERPRETE: era... aveva... era paralitico, il ragazzo aveva una paralisi ed è stato ugualmente sequestrato per alcuni mesi.

AVV. GENTILI: sua figlia ROSALBA aveva una militanza e forse aveva una militanza armata, cosa sa di sua figlia, l'età anzitutto.

INTERPRETE: (...).

VENSENTINI R.: (...).

INTERPRETE: mia figlia aveva diciannove anni.

VENSENTINI R.: (...).

INTERPRETE: ed era...

VENSENTINI R.: (...).

INTERPRETE: ...era studentessa di scuola secondaria...

VENSENTINI R.: (...).

INTERPRETE: ...militava in un gruppo di studenti...

VENSENTINI R.: (...).

INTERPRETE: ...e mai parlò...

VENSENTINI R.: (...).

INTERPRETE: ...e né mai parlò di militanza armata, né di cose relative alle armi.

AVV. GENTILI: si sente quindi di poter escludere con certezza che sua figlia fosse armata o frequentasse dei gruppi armati?

INTERPRETE: (...).

VENSENTINI R.: (...).

INTERPRETE: allora, nego totalmente che abbia potuto appartenere appunto... appartenere ad una militanza armata, perché era una ragazza molto gentile, molto dolce ed era anche molto ben voluta nel collegio... nella scuola.

AVV. GENTILI: il "CLUB ATLETICO" dove risulta da questa dichiarazione di FERNANDEZ essere stata detenuta era della zona 1, dipendeva dal Generale SUAREZ MASON?

INTERPRETE: (...).

VENSENTINI R.: (...).

INTERPRETE: il "CLUB ATLETICO" dipendeva totalmente da MASON SUAREZ...

VENSENTINI R.: (...).

INTERPRETE: ...e anche così... lo stesso dove noi siamo stati detenuti e sequestrati...

VENSENTINI R.: (...).

INTERPRETE: ...che era nella sede del coordinamento della Polizia Federale...

VENSENTINI R.: (...).

INTERPRETE: ...che dipendeva direttamente da SUAREZ MASON.

VENSENTINI R.: (...).

INTERPRETE: che era colui che coordinava in base a quello che viene riportato dalle testimonianze presso la CONADEP colui che... (...).

VENSENTINI R.: (...).

INTERPRETE: ...allora era lui che ordinava quando si faceva un'operazione che la Polizia non intervenisse.

AVV. GENTILI: sua figlia è definitivamente scomparsa, la ritiene...

INTERPRETE: (...).

VENSENTINI R.: (...).

INTERPRETE: mi scusi, ma non ho sentito la fine della domanda...

AVV. GENTILI: se sua figlia è definitivamente scomparsa e se ritiene che sia stata assassinata.

INTERPRETE: (...).

VENSENTINI R.: (...).

INTERPRETE: mia figlia è stata sequestrata e pensiamo che sia morta e che sia morta essendo stata gettata in mare.

AVV. GENTILI: ritiene per quello che ha detto sopra e non per giudizi personali che la responsabilità debba attribuirsi a SUAREZ MASON, al Generale Capo della zona 1...

AVV. SCIALLA: c'è opposizione Signor Presidente.

PRESIDENTE: può riformulare la domanda?

AVV. GENTILI: se per i motivi che ha detto sopra riferendosi al CONADEP e a quanto appreso dal CONADEP, ha ragione di ritenere che vi sia una... tramite diretto, storico fra il comportamento di SUAREZ MASON e la morte di sua figlia.

PRESIDENTE: in effetti andava riformulata in modo da evitare che...

AVV. GENTILI: sì, che...

PRESIDENTE: ...esprimesse un giudizio...

AVV. GENTILI: ...giudizio.

PRESIDENTE: ...cioè, se può riferire fatti dai quali poter dedurre quello che lei ha chiesto.

AVV. GENTILI: ecco, se può ripetere i fatti che potrebbero in ipotesi far risalire a SUAREZ MASON la responsabilità.

INTERPRETE: (...).

VENSENTINI R.: (...).

INTERPRETE: noi quando siamo stati presso il coordinamento federale...

VENSENTINI R.: (...).

INTERPRETE: ...coloro che ci interrogavano non erano Agenti di Polizia...

VENSENTINI R.: (...).

INTERPRETE: ...e dalle voci di coloro che ci torturavano si capiva che era predominanza di persone appartenenti all'Esercito.

VENSENTINI R.: (...).

INTERPRETE: e per quanto si riferisce all'operazione sia del nostro sequestro presso la nostra casa...

VENSENTINI R.: (...).

INTERPRETE: ...e come quando avvenne sempre nella stessa casa il sequestro di ROSALBA...

VENSENTINI R.: (...).

INTERPRETE: ...è sempre stata un'operazione svolta da Forze dell'Esercito...

VENSENTINI R.: (...).

INTERPRETE: ...e furono fatte totalmente da Forze dell'Esercito.

AVV. GENTILI: non ho altre domande.

PRESIDENTE: il Pubblico Ministero? Nessuna domanda, gli altri Difensori? Nessuna domanda, si può accomodare, può andare grazie.

INTERPRETE: (...).

PRESIDENTE: facciamo entrare l'ultimo teste.

VENSENTINI R.: (...).

AVV. GENTILI: scusate l'ultimo testimone non breve, è l'Avvocato PEDRONCINI.

VOCI: (in sottofondo).



 Versione stampabile


Diritti umani in Argentina
Organismi storici
- Madres
- Abuelas
- Familiares
- M.E.D.H.
- C.E.L.S.
- A.P.D.H.
- Liga
- Serpaj


Processo Mastinu in Argentina

Cerca