24Marzo.it
24marzo Onlus
Chi siamo
Statuto
Attività 2018
Attività 2017
Attività 2016
Attività 2015
Attività 2014
Attività 2013
Attività 2012
Attività 2011


Processi in corso
Appello CONDOR
Sentenza CONDOR
Processo CONDOR
Vittime, avvocati e imputati
Preliminari CONDOR
Processo MALATTO

Processi 1999-2011
Processo PODLECH
Processo MASSERA
Preliminari MASSERA
Comitato MASSERA
Cassazione ESMA
Appello ESMA
Processo ESMA
Processo RIVEROS
Padre TEDESCHI

Con "Abuelas de Plaza de Mayo"
Uffici, telefoni, indirizzi
Promotori ed aderenti
Film "La vida de Estela"

Arte e Memoria
"IDENTIDAD DESAPARECIDA"
"AUSENCIAS"
"DISEGNI SUI GIORNALI"
"AYOTZINAPA"

24marzo Edizioni
"ESTELA", biografia di E.Carlotto
"Note a margine..."
"I ragazzi dell'esilio"
"Una voce argentina..."
"Buscando a Manuel"
"Il silenzio sopra le parole"
Catalogo
E-book
Distribuzione
"Vite senza corpi"


Log In
Username

Password





5.7.2000 - Alberto Pedroncini

Stato

Presidente: MARIO D'ANDRIA
Giudice a Latere: STEFANO PETITTI
Pubblico Ministero: FRANCESCO CAPORALE
Cancelleria: ORIETTA CALIANDRO

UDIENZA DEL 5.7.2000
Esame del teste: ALBERTO PEDRONCINI



PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: non parlo l'italiano. (...).

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: mi impegno. (...).

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: mi chiamo ALBERTO PEDRONCINI.

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: sono Avvocato.

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: nato il 17 aprile del 1923.

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: sono argentino.

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: sono nato nella capitale federale.

PRESIDENTE: risponda all'Avvocato Gentili.

INTERPRETE: (...).

AVV. GENTILI: Avvocato Gentili Difensore di Parte Civile.

INTERPRETE: (...).

AVV. GENTILI: il teste difende attualmente nel processo di sottrazione di neonati che è in atto in ARGENTINA?

INTERPRETE: (...).

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: sì, io sono l'Avvocato di alcuni dei querelanti nel processo contro la sottrazione di minori.

AVV. GENTILI: in questa sua attività professionale ha avuto modo di conoscere anche il precedente Processo di SUAREZ MASON la causa cosiddetta per numero 450?

INTERPRETE: (...).

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: sì, ho avuto modo di conoscerla...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...dal punto di vista formale...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...oltre...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...a quello che già conoscevo data la notorietà che ha avuto questo processo quando è stato... si è svolto.

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...abbiamo perfino introdotto come prova fondamentale...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...nella causa per sottrazione di minori...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...di risoluzione della causa 450.

AVV. GENTILI: può descrivere...

INTERPRETE: (...).

AVV. GENTILI: ...le fasi della causa 450 fino al provvedimento di indulto.

INTERPRETE: (...).

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: nella causa 450...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...non è stata emanata la Sentenza...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...anche se c'era stato un rinvio a giudizio...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...perché dopo il rinvio a giudizio e prima della Sentenza...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...il potere esecutivo fece un indulto...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...nei confronti di tutti i capi militari...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...che erano sotto processo in quel periodo...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...e che durante la lotta antisovversiva, avevano esercitato...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...le funzioni di capi di zona.

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: o capi del corpo dell'Esercito che è la stessa cosa...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...capo di subzona...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...e capi delle aree...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...questa organizzazione della lotto antisovversiva...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...aveva vari livelli...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...la catena superiore era il Comandante in capo...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...della Forza dell'Esercito, dell'Aeronautica o della Marina.

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: le t... Comandanti in capo riuniti formavano la Giunta Militare.

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: questi componenti della Giunta Militare...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...sono stati giudicati nel noto processo, chiamato Processo ai Comandanti...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...gli anni 1984 fino al 1986.

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: alcuni...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...alcuni di questi Comandanti sono stati condannati a pene dure..

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...perfino la... l'ergastolo...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...per i reati in alcuni casi di omicidio...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...privazione illegale della libertà in altri casi...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...e l'applicazione delle torture in tutti i casi in cui ci sta la privazione della libertà.

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: quando la Corte Federale della capitale...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...giudicò la responsabilità dei Comandanti...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...per la totalità degli eventi accaduti nel paese...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...condannò per alcuni delitti, reati e... assolse per altri reati...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...i reati per i quali ha condannato sono quei tre che ho precedentemente detto...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...privazione del... legittimo della libertà, torture e omicidio...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...assolse per il reato di sottrazione di minori...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...affermando al Tribunale che era stato possibile dimostrare soltanto due casi...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...che per la scarsità del numero non permettevano affermare...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...che il reato di sottrazione di minore facesse parte...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...del piano criminale per il quale nella stessa Sentenza venivano condannati.

AVV. GENTILI: ecco, posso interromperla...

INTERPRETE: (...).

AVV. GENTILI: ...volevo sapere, perché ai Capi zona non è stata applicata la impunità della "OBEDIENZA DOVUTA" "OBEDENCIA DEBITA", forse per la loro autonomia, perché? Per quale motivo?

INTERPRETE: (...).

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: i Comandanti di zona...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...di subzona...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...e perfino di area...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...furono sottoposti a processo...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...su richiesta che fu fatta...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...nella stessa Sentenza che condannò i Comandanti...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...la Corte Federale che emanò detta Sentenza...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...e uno dei punti della parte dispositiva...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...il punto 3...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: trentesimo, chiedo scusa.

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: la Corte decise di formulare una denuncia...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...nei confronti dei militari di grado inferiore...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...che avevano avuto capacità di decisione, nella lotta antisovversiva...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...allora ebbero inizio i processi ai capi di zona...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...e subzona.

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: questi procedimenti secondo la giurisdizione territoriale...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...nel quale si svolgeva il processo corrispondente, perché sono stati giudicati...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...dai Tribunali delle provincie in cui avevano svolto le loro funzioni.

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...a differenza del processo contro i Comandanti...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...che è stato unico...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...perché avevano autorità e posizioni di comando in tutto il paese...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...il processo ai Comandanti di zona...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...e subzona...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...i Tribunali applicarono...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...i criteri di attribuzione e di responsabilità...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...che aveva già...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...preso in considerazione la Corte Federale...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...per giudicare e condannare i Comandanti in capo.

AVV. GENTILI: il Processo a SUAREZ MASON finì con l'indulto?

INTERPRETE: (...).

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: sì, tutti i processi...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...che erano stati iniziati nei confronti dei Capi di zona...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...sub...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...Vice Capi e Capi di area...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...si sono conclusi in simultanea...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...con un decreto di indulto...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...del potere esecutivo nazionale...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...che ha...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...ha messo fine a tutti i processi...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...qualunque fosse stato il Tribunale davanti al quale si stava esaminando...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...tra questi processi...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...figura la causa 450...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...nella quale era imputato il Generale SUAREZ MASON...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: i suoi Vice Comandanti.

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: e il Generale OLIVIERO ROVERE era Vice Comandante della zona capitale federale.

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: e i Generali...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...SEQUA LISSASIAIN (come da pronuncia)...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: Vice Comandante dell'altra zona che era più importante...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...della giurisdizione di SUAREZ MASON.

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: era Vice Comandante della CITTA' DE LA PLATA.

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: e dei Municipi dei d'intorni.

PEDRONCINI A.: (...).

AVV. GENTILI: sulle funzioni di SUAREZ MASON può dire qualcosa sui suoi rapporti con i centri clandestini di detenzione, può anche indicarne alcuni di questi centri clandestini di detenzione?

INTERPRETE: (...).

AVV. SCIALLA: Signor Presidente, vorrei che si chiarisse però a che titolo riferisce questo, cioè se con un sunto del processo che ora vedremo bene poi quando toccherà il turno a me, in che veste ci sta facendo questo resoconto o che per tipo di cognizione, o che altro tipo di cognizione.

AVV. GENTILI: ...domanda.

PRESIDENTE: sì, facciamo rispondere e poi ci dica anche in base...

INTERPRETE: sì, io però volevo, per cortesia se mi ripete la domanda, perché io la sento male ogni volta.

AVV. GENTILI: i rapporti con i centri clandestini di detenzione e dica anche come gli risultano queste notizie per venire incontro a una giusta richiesta del...

INTERPRETE: (...).

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: inizio con la seconda parte della domanda.

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: tutto quello che posso dire...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...lo so perché ho partecipato come Avvocato...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...di denuncianti o querelanti...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...in processi contro militari e altri Ufficiali...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...dove si sono applicati dei sistemi...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...repressivi...

AVV. GENTILI: i rapporti con i centri clandestini che gli risultano.

INTERPRETE: (...).

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: secondo le dichiarazioni del Generale SUAREZ MASON...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...è stato il 3 dicembre del 1999...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...dinanzi il Giudice...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...che si occupa del procedimento per la sottrazione dei minori...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...SUAREZ MASON riconobbe di avere esercitato...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...il comando del primo corpo dell'Esercito...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...ha definito anche quale era la giurisdizione territoriale...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...ossia la capitale federale...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...che si chiamava sub-zona 1.

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: quasi tutto il territorio della provincia di BUENOS AIRES...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...tranne tre località siti al sud...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...intorno alla città di BAIA BLANCA...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...che apparteneva alla zona quinta.

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: del quinto corpo dell'Esercito.

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ed inoltre...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...dice che non era nella sua giurisdizione...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...una zona sita al nord della capitale federale...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...è quello che veniva chiamato il Comando degli Istituti Militari...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...che funzionava presso la guarnigione di "CAMPO DE MAYO".

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: il cui capo era il Generale RIVEROS.

AVV. GENTILI: può dire se in particolare risultano in questa zona e quindi in questo controllo i "CAMPI DELLA CACHA" del "CLUB ATLETICO" e di "EL VESUBIO" a cui si riferiscono i casi che prendiamo in esame.

INTERPRETE: (...).

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: continuo a spiegare questo...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ..di accordare le dichiarazione di SUAREZ MASON.

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: dopo prendo degli elementi di giudizio di altri fonti.

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: il Generale SUAREZ MASON dice...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...che per una necessità di organizzazione...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...erano state create delle sub-zone...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...alle qua...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: alle quali lui impartiva dell'istruzioni di carattere generale...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...ma senza ordinare delle azioni concrete.

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: dice che si riuniva ogni quindici giorni.

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: con i Vice Comandanti della sub zone.

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: che lo informavano delle novità che c'erano state.

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: quando il Giudice gli chiese...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...se era a conoscenza dell'esistenza dei centri clandestini di detenzione.

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: gli riferì...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...che conosceva soltanto l'esistenza dei luoghi di interrogatorio...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...creati dall'Esercito...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...per alleviare i lavori dei Commissariati...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...dei Commissariati di Polizia.

AVV. GENTILI: il teste si è occupato della sottrazione o delle accuse di sottrazione di neonati, può dire quale era la prassi uscita dai centri d'ingresso in ambienti ospedalieri per il parto.

INTERPRETE: (...).

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: sì, voglio però chiarire in poche parole...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...che la stampa in generale ha diffuso...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...sia la stampa argentina, sia la stampa di altri paesi...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...che l'accusa fatta dai querelanti in questo Processo...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...fu quella di stabilire un piano...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...un piano criminale per avere possesso dei bambini...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...che sono stati portati presso i centri di detenzione clandestini in stato di gravidanza.

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: questo è un errore che bisogna chiarire.

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: noi abbiamo detto...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...e lo stesso ha detto... il Giudice quando ha decretato la pred... il carcere per gli imputati...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...e quello che è avvenuto...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...non è stato un piano, ma bensì una pratica...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...che è stata stabilita...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...a partire da un fatto...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...che fu la ripetizione di molti casi di donne...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...che arrivavano...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...presso i centri clandestini di detenzione in stato di gravidanza.

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ossia non erano state sequestrate per essere in stato di gravidanza...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...ma bensì perché erano sospettate...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...di appartenere...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...a organizzazioni sovversive.

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ma non si faceva nessuna differenza...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...tra i casi di persone adulte, di uomini...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...o di donne che non erano in stato di gravidanza...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...e quelle che però erano in stato di gravidanza.

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: è questo ha fatto sì...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...che una donna in stato di gravidanza...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...quando era tradotta in un centro clandestino di detenzione...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...e questa situazione si è verificata centinaia di volte.

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: aveva... fatalmente... un destino che era prevedibile...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...quando il bambino nasceva...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...in un centro clandestino di detenzione...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...era quasi sicuro che la sua nascita non sarebbe stata registrata in modo legale...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...perché il centro clandestino di detenzione...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...era un luogo ermeticamente isolato...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...dai Giudici e dall'apparato Legale Amministrativo dello Stato.

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ossia lontano sia dai Giudici...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...che dai Funzionari del Registro Civile...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...dove vengono registrate le nascite.

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: pertanto il bambino che nasceva all'interno di un certo clandestino di detenzione...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...sarebbe stato fatalmente registrato...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...sotto falsa identità...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...però chiaramente si sottraeva il bambino...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...alla madre ovviamente...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...ed inoltre...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...siccome la mamma era la prova vivente della vera appartenenza del bambino...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...quella madre doveva essere eliminata...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...per scomparsa forzata...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...o tramite l'assassinato.

AVV. GENTILI: è in grado quindi di stabilire un nesso, un rapporto necessario fra il parto e la non sopravvivenza della mamma, ci sono delle eccezioni?

INTERPRETE: (...).

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: sì.

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: nella prigione preventiva decretata dal Dottor... dal Giudice BAGNASCO...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...che è il reato di sottrazione di minori.

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: inizialmente sono stati inclusi 194 casi...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...su questo numero...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...c'erano due casi nei quali il bambino...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...era stato o abbandonato per strada...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...o nella porta di un asilo di bambini.

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: e in altro caso...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...nel quale sia la mamma che il bambino...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...sono stati messi insieme da uno dei repressori che aveva più autorità...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...e gli è stato concesso di recarsi all'estero.

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: c'è un altro caso...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...molto particolare...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...che è l'unico...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...nel quale una madre è sopravvissuta...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...a un centro clandestino di detenzione...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...e ha il suo bambino però che è scomparso.

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: è la Maestra uruguaiana SARA MENDEZ.

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: il cui bambino gli è stato tolto dalle sue braccia...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...quando aveva soltanto ventuno giorni di età...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...e lei fu tradotta in un centro clandestino di detenzione...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...e non ha avuto più notizie del bambino.

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: successivamente...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...la madre fu tradotta...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...da un centro clandestino di detenzione clandestino argentino...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...a un centro clandestino di detenzione dell'URUGUAY.

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: con un gruppo di...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...con un gruppo di uruguaiani che componevano...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: era il risultato dell'azione delle pressioni che effettuavano in territorio argentino.

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: un gruppo di militari uruguaiani...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...che agivano clandestinamente nella città di BUENOS AIRES.

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: il luogo dal quale agivano...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...è un centro clandestino di detenzione...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...noto con il nome di "AUTOMOTORE SCORLETTI".

PEDRONCINI A.: (...).

AVV. GENTILI: le faccio tre nomi di casi, se lei li conosce, il primo è CESILA RABAIRU' (come da pronuncia), il secondo è SUSANNA CARIDE (come da pronuncia), e il terzo è ISABELLA VALENTIA, conosce qualcuno di questi tre casi?

INTERPRETE: (...).

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: sì.

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: io sono l'Avvocato della famiglia di ISABELLA... di ISABELLA VALENTIA.

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: questo caso è stato già trattato...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...nel processo contro i Comandanti.

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...dove è stato dimostrato...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...che ISABELLA VALENTIA non ricorda adesso il nome di battesimo.

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: fu tradotta in uno stato di gravidanza avanzato...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...all'ospedale militare di KILMES per partorire.

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: fu tradotta da un centro clandestino di detenzione...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...perché potesse partorire in un ospedale.

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: per un errore burocratico...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...la nascita fu registrata nel libro dell'ospedale municipale di KILMES...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...che dove è stato... verificato il parto.

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: un'Infermiera scrisse per errore, per sbaglio...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...cioè per sbaglio intendo dire rispetto al sistema criminale, perché lei ha agito in modo corretto.

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: registrando la nascita del bambino...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...con il nome della madre.

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: questo fatto, questo sbaglio...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...ha provocato la scomparsa dell'Infermiera...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...che aveva partecipato al parto...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...e finalmente è stato dimostrato tramite una Perizia calligrafica...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...che il nome di ISABELLA VALENTIA in qualità di madre del bambino...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...era stato cancellato dal libro...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...e sostituito con il nome di una madre però che apparteneva a un caso normale.

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: questa Perizia...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...è stata ordinata nel processo contro i comandanti e lì è stato appunto dimostrato il fatto.

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: la mamma è tutt'oggi scomparsa...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...e il bambino è morto, non si sa esattamente se due o tre mesi dopo la nascita.

AVV. GENTILI: scomparsa definitivamente anche l'infermiera?

INTERPRETE: (...)

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: sì, è quello che ho appena detto...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...è scomparsa l'Infermiera...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...che sapeva de... che aveva notato sul libro...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: e ce l'ho quasi con certezza assoluta che il suo nome fosse GENEROSA FRATESI (come da pronuncia).

AVV. GENTILI: FRATESI, ne ha parlato altro teste.

INTERPRETE: (...).

AVV. GENTILI: il nome di SUSANNA CARIDE' le dice qualcosa?

INTERPRETE: (...).

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: sì, SUSANNA CARIDE...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...è una sopravvissuta dei centri clandestini di detenzione.

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: e ha dichiarato...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...dinanzi il Giudice BAGNASCO...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...nel processo per la sottrazione dei minori...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...il giorno 20 giugno dell'anno in corso.

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: lei descrive in quali centri di detenzione clandestini è stata... è rimasta.

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: chiedo l'autorizzazione del Signor Presidente...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...per leggere un paragrafo di sette righe...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...della dichiarazione.

PRESIDENTE: si limiti a rispondere alle domande dell'Avvocato non...

INTERPRETE: (...).

PRESIDENTE: ...non vada oltre.

INTERPRETE: (...).

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: avrei risposto alla domanda in questo modo.

AVV. GENTILI: se può essere autorizzato alla lettura per rispondere alla domanda sul caso.

INTERPRETE: (...).

PRESIDENTE: sì, ma questo è... cerchiamo di limitarci ai fatti del nostro Processo, non andiamo così oltre, perché se no veramente diventa...

INTERPRETE: (...).

AVV. GENTILI: se no la prassi di non sopravvivenza è il nostro Processo, perché il...

PRESIDENTE: sì, ma senza scendere troppo nei particolari se no non finiamo più, insomma ormai il quadro mi pare che sia chiaro. Faccia altre domande Avvocato...

INTERPRETE: (...).

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: chiedo scusa posso rispondere alla domanda precedente anche senza leggere?

AVV. GENTILI: brevemente.

INTERPRETE: (...).

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: questa testimone SUSANNA CARIDE...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...è stata presso due centri clandestini di detenzione...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...quelli soprannominati l'"OLIMPO" e il "BANCO".

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: e dice che quando si trovava presso il centro clandestino dell'"OLIMPO"...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...vide due volte il Generale SUAREZ MASON...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...che visitava e ispezionava il posto.

AVV. GENTILI: sono all'ultima domanda per venire incontro al sollecito del Signor Presidente. Rapporti fra SUAREZ MASON e la Polizia.

INTERPRETE: (...).

AVV. GENTILI: se gli risulta, come gli risulta della subordinazione nella zona della Polizia a SUAREZ MASON.

INTERPRETE: (...).

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: nella dichiarazione di SUAREZ MASON...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...durante il processo per la sottrazione dei minori...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...che ha fatto l'anno scorso.

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: SUAREZ MASON ha detto...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...che per quanto riguarda i quattro centri clandestini di detenzione...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...che facevano parte del capo d'imputazione...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...ossia i centri clandestini di detenzione i quali si erano verificati delle nascite in stato di cattività.

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: il Giudice gli chiese di quattro centri clandestini...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...il Commissariato quinto de LA PLATA...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...il posto di BANFIELD...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: "AUTOMOTORE SCORLETTI".

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: che ne abbiamo parlato precedentemente.

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: e un altro centro soprannominato "LA CACCIA".

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: SUAREZ MASON rispose esattamente quanto segue.

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: per quel che...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...per quello che riguarda "AUTOMOTORE SCORLETTI" che si trova nella capitale federale...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...dice che non dipendeva dal suo comando...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...ma bensì della Segreteria di informazioni dello Stato.

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: per quel che riguarda il centro clandestini Commissariato quinto della PLATA.

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: il posto de BANFIELD o Commissariato di BANFIELD.

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: dice che erano sotto la responsabilità della Prefettura di Polizia di BUENOS AIRES.

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: e ammise...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...che il quarto centro clandestino...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...di quelli che si sono nominati in questo momento...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...ossia "LA CACCIA"...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...si trovava sotto la giurisdizione dell'Esercito.

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ossia sotto il suo comando.

AVV. GENTILI: io non ho altre domande Signor Presidente.

PRESIDENTE: Pubblico Ministero?

P.M.: nessuna grazie.

PRESIDENTE: gli altri Difensori, le Parti Civili nessuna? I Difensori degli imputati?

AVV. SCIALLA: vorrei che chiarisse qual è la sua conoscenza del processo che deduco in base alla domanda del collega di Parte Civile, avete nominato il Processo numero 450 a carico di SUAREZ MASON.

INTERPRETE: (...).

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: sì, ma io ne ho già parlato.

AVV. SCIALLA: io infatti vorrei una risposta nel senso, glielo specifico ancor di più. Lei in quel processo non ha avuto alcuna veste formale, questo ci ha detto poc'anzi.

INTERPRETE: (...).

AVV. SCIALLA: come lo conosce? Conosce tutto di questo Processo, è stato prodotto in un altro processo? La fonte della conoscenza.

INTERPRETE: (...).

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: è questa.

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: e nel processo per associazione dei minori nel quale io ero presente la parte querelante.

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: abbiamo presentato come prova formale...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...la copia certificata...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...sia la richiesta del Pubblico Ministero...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...per un rinvio a giudizio di...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...dei capi, dei vice capi del primo corpo dell'Esercito.

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: sia il rinvio a giudizio...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...che ha detto il Tribunale...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...e pertanto conosco...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...il risultato del processo e i capi d'imputazione.

AVV. SCIALLA: quindi le dichiarazioni che riportava dell'imputato...

INTERPRETE: (...).

AVV. SCIALLA: ...in che fase erano state rese?

INTERPRETE: (...).

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: sono state fatte dopo che hanno deposto i vici comandanti, perché SUAREZ MASON è stato e...

AVV. SCIALLA: no, scusi in che fase, cioè in fase di indagine o in fase dibattimentale?

INTERPRETE: (...).

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: sì, durante la fase istruttoria.

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: perciò l'ultimo atto di questo procedimento che io conosco...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...è il rinvio a giudizio.

AVV. SCIALLA: esatto, quindi sono solo dichiarazioni rese in fase di indagine.

INTERPRETE: (...).

AVV. SCIALLA: ed ancora, lei ha parlato di altri processi a carico dei comandanti di zona che si sarebbero conclusi se ho capito bene con condanne molto elevate, addirittura equipollenti al nostro ergastolo.

INTERPRETE: (...).

PRESIDENTE: non ha detto questo, si è riferito dei comandanti, il capo della Giunta Militare...

AVV. SCIALLA: sì, sì.

PRESIDENTE: ...non i capi di zona.

AVV. SCIALLA: ah, allora ho capito male, allora pardon.

INTERPRETE: (...).

AVV. SCIALLA: perché lui ha parlato di un provvedimento che arrivava contemporaneamente, volevo sapere come mai...

PRESIDENTE: sì, ma...

AVV. SCIALLA: ...questa differenza di...

PRESIDENTE: diciamo non di condanna, si è conclusa poi con un idulto per tutti quanti.

AVV. SCIALLA: perfetto. Poi vorrei sapere, quale era l'imputazione del processo 450 a carico del Generale MASON, ci sono... con una premessa, lei conosce i fatti di causa, di questa causa, cioè i fatti...

INTERPRETE: (...).

PEDRONCINI A.: (...).

AVV. SCIALLA: scusi, vorrei che introducesse anche l'altra domanda, se lui conosce i fatti...

INTERPRETE: sì.

AVV. SCIALLA: ...per i quali oggi è imputato qui in ITALIA?

INTERPRETE: (...).

AVV. SCIALLA: se c'è un legame fra questi fatti.

INTERPRETE: (...).

AVV. SCIALLA: se non lo conosco non...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: nella causa 450 c'è un centinaia di fatti.

AVV. SCIALLA: ci sono anche gli stessi...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: per cui adesso non ricordo bene se alcuni di loro fanno parte del procedimento qui in ITALIA.

AVV. SCIALLA: ho capito!

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: non sarebbe impossibile.

AVV. SCIALLA: esatto, infatti mi immaginavo.

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: quel processo è finito con un indulto.

AVV. SCIALLA: sì. Poi per terminare, visto che lei comunque aveva parlato delle dichiarazioni del Generale MASON, in conclusione lui si dichiarò rispetto alle accuse mossagli, colpevole o innocente?

INTERPRETE: (...).

PEDRONCINI A.: (...).

AVV. SCIALLA: come rispose all'accusa?

INTERPRETE: (...).

AVV. SCIALLA: lei ha parlato di un riconoscimento soltanto di quelli che erano diciamo le sue attribuzioni, ma nel merito poi che cosa disse, ce lo dica.

INTERPRETE: (...).

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: sì, sì.

PEDRONCINI A.: sì.

AVV. SCIALLA: no, no, no, nel processo che lei ha studiato, per quello lei ha reso questa testimonianza, il 450.

INTERPRETE: (...).

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: tutti i capi militari hanno detto...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...che i fatti che presuntamente sono avvenuti all'interno dei centri clandestini di detenzione non erano di sua conoscenza.

PEDRONCINI A.: (...).

AVV. SCIALLA: questo il Generale MASON lo avrebbe detto.

INTERPRETE: io non ricordo chiaramente tutta la dichiarazione.

AVV. SCIALLA: ah, ecco!

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: che è molto simile alla dichiarazione che ha reso adesso...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...dinanzi al Giudice BAGNASCO...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...nella quale circa le nascite clandestine...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...dice che fossero avvenuti...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: lui non avrebbe saputo proprio per la clandestinità.

AVV. SCIALLA: ho capito! L'ultima domanda e... lei assiste qualcuno degli odierni... nel processo per sottrazione dei minori, riformulo la domanda...

INTERPRETE: (...).

AVV. SCIALLA: ...lei quante persone difende, se è possibile sapere chi difende.

INTERPRETE: (...).

AVV. SCIALLA: come Parte Civile ovviamente.

INTERPRETE: (...).

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: nell'attualità rappresento in qualità di querelanti...

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: ...alla maestra dell'URUGUAY SARA MENDEZ che non è presente in questo momento.

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: la Signora CECILIA VIGNA.

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: la Signora ELSA PAVON (come da pronuncia) de LOGARES (come da pronuincia).

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: alla Signora ROSARIA ISABELLA VALENTIA.

PEDRONCINI A.: (...).

INTERPRETE: e manca un altro nome.

AVV. SCIALLA: ah, quindi questo numero di persone e basta.

PEDRONCINI A.: come?

INTERPRETE: (...).

AVV. SCIALLA: solo questo... i casi di cui ha parlato sostanzialmente.

INTERPRETE: (...).

PEDRONCINI A.: (...).

AVV. SCIALLA: i casi di cui ha parlato.

INTERPRETE: sì, sono questi casi cui rappresento.

AVV. SCIALLA: grazie.

PRESIDENTE: non ci sono altre domande, si può accomodare.

INTERPRETE: (...).

PRESIDENTE: allora dobbiamo soltanto fissare il calendario per le prossime udienze. Avremmo pensato il 19 e 20 di settembre, ci sono problemi?

AVV. SCIALLA: mi è sfuggito il giorno Presidente.

PRESIDENTE: 19 e 20 settembre, poi ci sarebbe 26 e 27 settembre.

AVV. SCIALLA: 19, 20?

PRESIDENTE: 19, 20, 26 e 27.

AVV. SCIALLA: grazie.

PRESIDENTE: va bene, non ci sono ostacoli. Non so vogliamo fissarne ancora qualcuna di ottobre?

AVV.STRILLAC.: io qualche problemino per il 27 ce l'ho, ma spero di farmi sostituire poi...

PRESIDENTE: il 4 ottobre, e il 10 ottobre, va bene?

AVV. SCIALLA: sì, va bene.

PRESIDENTE: facciamo queste udienze qui intanto.

AVV. SCIALLA: va bene, 4 ottobre e 10 ottobre.

PRESIDENTE: 4 ottobre e 10 ottobre. Se può il Pubblico Ministero indicare quali testi verranno sentiti nelle prime due udienze.

P.M.: Presidente...

PRESIDENTE: se è possibile, se no si riserva di indicarcelo...

P.M.: sì, sì.

PRESIDENTE: ...comunicandolo ai Difensori.

P.M.: no, lo posso fare, a me sono rimasti personalmente ancora credo sette testi e chiudiamo questa parentesi generale che mi accorgo che sta un po' affaticando la Corte, i testi sono questi, tra l'altro alcuni di questi può darsi non saranno in condizione di venire, sarebbero JOSE' LUIS D'ANDREA MORE (come da pronuncia) che però ha gravi problemi di salute, MADDALENA REIS GHIGNAZZU, (come da pronuncia), JULIO CESAR STRASSERA (come da pronuncia) siamo a tre, MARIO VIGIANI o VILLANI meglio, a quattro, RICCARDO BECHIS, cinque, LUIS ALLEGA, sei, LAURA BUONAPARTE, sette, e ORLANDO VIRGILIO IORIO, otto, quindi in due udienze io per quello che riguarda me.

PRESIDENTE: se qualcuno di questi non può venire, non so come può essere sostituito...

P.M.: sì...

PRESIDENTE: ...da qualcuno della Parte Civile non so...

P.M.: ecco, contiamo di organizzare assieme.

PRESIDENTE: magari concordate insieme, una volta che avete saputo chi potrà venire, concordate un numero congruo di testi che possono riempire.

AVV.STRILLAC.: Presidente...

PRESIDENTE: Attualmente i Difensori verranno avvisati in tempo sulle...

AVV.STRILLAC.: noi abbiamo solo un problema per il 10, perché tutti e due ci abbiamo... cioè avremmo grosse difficoltà anche ad una sostituzione incrociata.

PRESIDENTE: il 10 di ottobre?

AVV.STRILLAC.: il 10 ottobre, eventualmente magari all'udienza di settembre possiamo decidere.

PRESIDENTE: allora possiamo fare... o il 17 o il 18 possiamo fare allora.

VOCI: (inerenti al rinvio).

PRESIDENTE: quindi ricapitolando, abbiamo 19, 20, 26, 27 settembre, 4, 16, e 17 ottobre per ora, va bene.

VOCI: (inerenti rinvio).

PRESIDENTE: allora il rinvio adesso è al 19 settembre. L'Udienza è tolta!


 Versione stampabile


Diritti umani in Argentina
Organismi storici
- Madres
- Abuelas
- Familiares
- M.E.D.H.
- C.E.L.S.
- A.P.D.H.
- Liga
- Serpaj


Processo Mastinu in Argentina

Cerca