24Marzo.it
24marzo Onlus
Chi siamo
Statuto
Attività 2019
Attività 2018
Attività 2017
Attività 2016
Attività 2015
Attività 2014
Attività 2013
Attività 2012
Attività 2011


Processi in corso
Appello CONDOR
Sentenza CONDOR
Processo CONDOR
Vittime, avvocati e imputati
Preliminari CONDOR
Processo MALATTO

Processi 1999-2011
Processo PODLECH
Processo MASSERA
Preliminari MASSERA
Comitato MASSERA
Cassazione ESMA
Appello ESMA
Processo ESMA
Processo RIVEROS
Padre TEDESCHI

Con "Abuelas de Plaza de Mayo"
Uffici, telefoni, indirizzi
Promotori ed aderenti
Film "La vida de Estela"

Arte e Memoria
"IDENTIDAD DESAPARECIDA"
"AUSENCIAS"
"DISEGNI SUI GIORNALI"
"AYOTZINAPA"

24marzo Edizioni
"ESTELA", biografia di E.Carlotto
"Note a margine..."
"I ragazzi dell'esilio"
"Una voce argentina..."
"Buscando a Manuel"
"Il silenzio sopra le parole"
Catalogo
E-book
Distribuzione
"Vite senza corpi"


Log In
Username

Password





20.9.2000 - Laura Bonaparte

Stato

Presidente: MARIO D'ANDRIA
Giudice a Latere: STEFANO PETITTI
Pubblico Ministero: FRANCESCO CAPORALE
Cancelleria: ORIETTA CALIANDRO

UDIENZA DEL 20.9.2000
Esame del teste: LAURA BONAPARTE




PRESIDENTE: Allora, imputati MASON e RIVEROS, già contumaci, difesi dall'Avvocato... come si chiama l'Avvocato che sostituisce l'Avvocato Scialla?

AVV. MASINI: sono l'Avvocato Masini.

PRESIDENTE: e per gli altri imputati già contumaci l'Avvocato Strillacci, per le Parti Civili Avvocato Gentili e Maniga, non ci sono gli altri. Possiamo iniziare con il primo teste, è presente?

VOCI: (in sottofondo).

PRESIDENTE: poi daremo...

P.M.: sì, ci sono oggi tre testi Presidente, due sono del Pubblico Ministero e uno della Parte Civile, Avvocato Gentili.

PRESIDENTE: con quale vogliamo cominciare?

P.M.: vorrei cominciare dalla Signora LAURA BONAPARTE.

VOCI: (in sottofondo).

ESAME DEL TESTE BONAPARTE LAURA.-

PRESIDENTE: non parla italiano. Deve impegnarsi a dire la verità e dare le sue generalità.

INTERPRETE: (...).

BONAPARTE L.: mi impegno... (...).

PRESIDENTE: come si chiama?

INTERPRETE: (...).

BONAPARTE L.: LAURA BONAPARTE... (...).

INTERPRETE: sono nata a PARANA', ENTRERRIOS (come da pronuncia) nella Repubblica Argentina.

INTERPRETE: (...).

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: il 3 marzo del 1925.

PRESIDENTE: può rispondere al Pubblico Ministero.

P.M.: Signora BONAPARTE, lei è una delle fondatrici diciamo delle madri di "PLAZA DE MAYO".

INTERPRETE: (...).

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: sono membro di madre di "PIAZZA DI MAYO", della linea fondatrice.

BONAPARTE L.: (...).

P.M.: lei ha perso durante...

INTERPRETE: chiedeva se può fare un chiarimento.

P.M.: ha perso durante il regime militare...

INTERPRETE: mi scusi, Signor Pubblico Ministero, voleva fare un chiarimento la signora.

P.M.: sì, prego.

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: faccio parte di un gruppo degli organismi per i diritti umani...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...familiari di detenuti di "Desaparecidos"...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...nonne di "PLAZA DE MAYO"...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...e anche madri di "PIAZZA DI MAYO" linea fondatrice.

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ci sono due organizzazioni che raggruppano le madri...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...e sono diverse l'una dall'altra...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...e io faccio parte di quella che viene denominata linea fondatrice.

P.M.: signora, lei ha perso tre figli, esattamente due figlie con i rispettivi generi, un figlio e il marito, sotto il regime militare.

INTERPRETE: (...).

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: sì, esatto.

P.M.: può dirci brevemente come è accaduto questo e quali fossero le colpe dei suoi figli per meritare tutto questo.

INTERPRETE: (...).

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: in primo luogo la colpa dei miei figli è stata quella di nascere...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...in un secondo momento poi racconterò come è scomparsa tutta la mia famiglia.

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: il 24 dicembre del 1975...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...AIDA ELEONORA BRUSTIN BONAPARTE...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...di SAIDON (come da pronuncia)...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...che aveva partorito due mesi prima...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...fu sequestrata alle ore 10:30 del mattino...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...presa da "VILLA MISERIA" dove lei lavorava come maestra...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...e insegnava alle persone adulte.

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: il giorno precedente c'era stato uno scontro contro la Caserma militare...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...i militari avevano bombardato un edificio di"VILLA MISERIA" dove lavorava mia figlia...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...un rione, un isolato, chiedo scusa.

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: lei insieme ad altre sette, otto donne di"VILLA MISERIA" che erano sue allieve...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...sono uscite con una valigetta con i primi soccorsi...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...per cercare di aiutare gli abitanti... della "VILLA MISERIA".

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: e ovviamente erano uscite da casa senza i documenti.

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: questa è stata la scusa per far sì che una jeep dell'Esercito che percorreva le strette vie di"VILLA MISERIA"...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...le ha arrestate...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...e le ha portate presso la Caserma dei militari.

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ho dovuto faticare molto per avere i suoi dati...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...siccome ancora ci trovavamo in un Governo costituzionale...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...ho fatto ri... mi sono recata presso la Camera dei Deputati e dei Senatori...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...tutti quanti avevano molta paura, tranne uno di loro che mi ha ricevuta...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...e si tratta del Dottor PERETTE...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...che era stato Vice Presidente all'epoca del Dottor...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...ILLIA.

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: in mia presenza il Dottor PERETTE...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...ha parlato al telefono con diversi distaccamenti di Polizia e anche militari...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...nella sua veste di Senatore...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...ed è arrivato perfino a dire che AIDA BRUSTIN BONAPARTE era sua nipote...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...in realtà non era chiaramente sua nipote, però noi eravamo molto ami... eravamo amici.

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: e all'interno di un Governo costituzionale a lui è stata rifiutata ogni tipo di informazione.

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: mi sono recata presso la capitale federale per presentare una "habeas corpus"...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...e mi è stato detto che dovevo recarmi a BUENOS AIRES...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...e presentare l'"habeas corpus" presso il Tribunale numero otto de LA PLATA.

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: è stato terribile riuscire ad arrivare a sapere cosa era successo a mia figlia...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...nel frattempo io chiedevo informazioni a amici di amici.

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: l'informazione ufficiale fu che mia figlia era morta in uno scontro...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...questo non è vero, mia figlia allattava, aveva un bambino di due mesi...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ci sono delle testimonianze degli abitanti di "VILLA MISERIA" che mi dissero che mia figlia aveva allattato fino all'ultimo momento il bambino e poi era riuscita a portare i suoi aiuti alle persone che erano fuori.

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: l'altra informazione che ho avuto è che le donne tra cui si trovava mia figlia...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...e tutte le persone che erano rimaste in vita o anche ferite...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...erano stati fucilati, assassinati...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...e il 24 di dicembre, prima che i militari si recassero alla messa del da...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...io sapevo che mia figlia era stata uccisa in un modo speciale.

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: le persone che erano state sequestrate all'interno di "VILLA MISERIA" e che erano vivi, li fecero percorrere...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...li fecero passare davanti a tutti i cadaveri delle persone che loro avevano ucciso...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...mia figlia venne spinta...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...in un movimento di istinto...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...e ha cercato di togliere l'arma alla persona che stava accanto a lei...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...e il militare che era dietro di lei...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...gli ha rotto la testa con... (...).

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...con il calcio della pistola.

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: di fronte a questa situazione io ho chiesto che mi fosse consegnato il cadavere di mia figlia...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...dopo una settimana mi è stato proposto... mi hanno detto che mi avrebbero consegnato le mani sue tagliate all'interno di un contenitore di vetro, che portava il numero...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...ventiquattro.

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: nella mia disperazione ho di nuovo chiesto che mi fosse consegnato il corpo intero...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...ho dovuto aspettare una settimana e alla fine il Giudice mi ha risposto che era un segreto militare...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...non mi hanno voluto consegnare il suo corpo.

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: allora poi in quel momento ho presentato... ho avviato un processo contro l'assassinato nei confronti delle Forze Armate...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...io credo che... stava agendo sotto la giustizia, sotto l'impero della legge...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...che avevo il diritto a riavere il corpo di mia figlia.

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: però da questo momento in poi è iniziata la distruzione della mia famiglia.

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: per concludere con la vicenda che riguarda mia figlia...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...nell'anno 1984 sono ritornata in ARGENTINA...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...e purtroppo quando è stata aperta la fossa...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...dove si trovava seppellita mia figlia...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...ho trovato... quanto faccio vedere in questa rivista, in questa fotografia...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...sei femori, c'erano all'interno sei femori e soltanto due crani.

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: io non... avevo voluto credere che i corpi venivano fatti a pezzi per non essere riconosciuti...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...e che per questo motivo non mi si voleva consegnare il corpo di mia figlia...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...qui mancavano quattro crani.

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: successivamente mi sono recata in MESSICO...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...su richiesta di mio figlio che era andato via dall'ARGENTINA...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...perché era stato minacciato dalla TRIPLICE A...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...in quel momento mio figlio, il più grande, aveva ventiquattro anni...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...era Giornalista...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...e mi chiamava dal MESSICO, perché si trovava in uno stato di disperazione dovuto all'uccisione di sua sorella.

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: mi sono recata in MESSICO con un biglietto di andata e ritorno...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...perché io lasciavo i miei figli in ARGENTINA...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...i miei figli e anche i miei nipoti.

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: quando ero in procinto di ritornare...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...i miei figli... (...).

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...IRENE e VICTOR...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...mi chiedono di non fare ritorno...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...perché il loro padre era stato sequestrato...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...e mentre lo sequestravano urlavano "come un ebreo di merda si permette di far... di avviare un processo contro le Forze Armate".

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: lui avrebbe fatto... doveva fare sessanta anni, compiere sessanta anni...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...e noi eravamo separati dall'anno 1970...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...però avevamo avviato insieme il processo per l'assassinio...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...nel tentativo di riavere il corpo di nostra figlia.

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: non mi è stata mai data una spiegazione circa il sequestro di... la scomparsa di mio marito.

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: le indagini degli Antropologi fa sì che loro rinvengano in un fascicolo...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...redatto il giorno dopo la scomparsa di mio marito...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...e dell'esistenza di una specie di fuoco, nel termine dei militari, in termine dei militari...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...che era avvenuto fuori di un club sind... di un club sindacale.

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: il fascicolo completo ce l'hanno gli Antropologi, io ho in mio possesso delle fotocopie e non si vede molto bene...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...la descrizione che fanno i Pompieri del Governo militare...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...dicono che in quel rogo sono state bruciate sei persone...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...vengono descritte...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...attraverso le fotografie...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...la mia sorpresa è stata molto grande...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...quando ho scoperto che tra quei corpi si trovava... quello dei... il padre dei miei figli.

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: tutti quanti presentavano un foro di proiettile alla nuca, però lui aveva un foro di proiettile alla nuca che l'entrata era alla nuca e l'uscita era... dall'occhio sinistro.

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: è stato così... riconoscerlo perché la metà del suo viso è rimasto... siccome quella sera... notte aveva fatto molto freddo, l'ha coperto della brina...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...si vedeva molto bene l'orecchio...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...i baffi bruciati...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...i capelli bianchi...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...e soprattutto una ciocca di capelli dietro bianchi, che lui in genere teneva più lunghi.

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: inoltre, proprio al massimo degli orrori...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...insieme al suo corpo si trovava anche...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...di una giovane di circa vent'anni...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...in stato di gravidanza verso la fine...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...che secondo la descrizione dei Pompieri...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...che probabilmente dovuta al fuoco e al fatto che si erano riscaldati i liquidi materni...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...si erano ammorbiti i tessuti del corpo della madre...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...e il suo ventre era praticamente scoppiato...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...espellendo all'esterno il bambino che portava in grembo.

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: il bambino che era nato alla fine della gravidanza...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...e portava ancora con sé il cordone ombelicale che era attaccato alla placenta della madre.

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ci sono molte fotografie...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...quella che mostro in questo momento forse è quella in cui si vede meglio, è la più chiara...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...il padre dei miei figli aveva sessant'anni...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...ed era molto ammalato, aveva un enfisema polmonare...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...in realtà non aveva molto tempo di vita ancora...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...però devo confessare che quello che mi ha fatto quasi impazzire...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...che se sono stati capaci di fare questo...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...cosa avrebbero potuto fare...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...con il resto della mia famiglia.

P.M.: se ho capito signora, la colpa di suo marito fu quella di presentare un'"habeas corpus" per ottenere la restituzione del cadavere di ELEONORA.

INTERPRETE: (...).

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: in un primo momento la presentazione dell'"habeas corpus", però in seguito, proprio l'aver iniziato, avviato un processo nei confronti delle Forze Armate...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...per questo motivo è stato sequestrato.

P.M.: poi ha perso anche gli altri due figli.

INTERPRETE: (...).

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: sì.

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: l'11 maggio del 1977...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...mia figlia IRENITA...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...IRENITA, MONICA...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: e ISVER (come da pronuncia)...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...che avevano ventuno e ventitre anni rispettivamente...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...una artista plastica...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...e anche studente di architettura.

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: presso la capitale federale nell'appartamento dove lei abitava e ha fatto irruzione una pattuglia militare...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...e di fronte ai bambini hanno torturato il padre.

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: voglio chiarire che UGHITO (o simile) è il figlio di NONI (come da pronuncia)...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: era stato adottato dalla figlia mia minore...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...IRENITA era la più piccolina...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...lei e suo marito lo adottarono.

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: e in loro presenza hanno torturato MARIO...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...e i IRENITA aveva il bambino in piedi... in braccio...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...e sua figlia VITTORITA (o simile) l'aveva per mano...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...e UGHITO fu denudato, gli tolsero il suo pannolino...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...e aprirono appunto questo pannolino per vedere se al suo interno c'era nascosta della documentazione....

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...poi quando era ancora nudo fu avvolto in una coperta...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...e per quel che riguarda IRENITA fu concesso di consegnare al portiere dell'edificio...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...i due bambini...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...con l'indirizzo che i militari gli fornirono che era l'indirizzo della mia consuocera...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...i genitori di MARIO.

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: i due bambini si sono salvati...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...però non ha mai più saputo nulla di mia figlia e di mio genero.

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: il 19 maggio dello stesso anno...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...hanno fatto irruzione presso l'abitazione di mio figlio VICTOR...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...e della sua compagna CATINTA LEVI (come da pronuncia).

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: lei aveva una bambina di due anni e mezzo...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...abitavano presso una modesta abitazione...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...ed era stata praticamente abbattuta nell'attacco con le granate.

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: c'è la testimonianza che è stata depositata presso la giustizia argentina...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...di una vicina alla quale la violenza dell'esplosione della casa di mio figlio VICTOR...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...in questo modo hanno distrutto anche parte della sua abitazione.

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: secondo la versione di questa testimonianza di questa vicina, mio figlio fu... uscì dall'appartamento trascinato da due militari...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: CATINTA fu obbligata a consegnare la sua bambina...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...alla vicina...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...con l'indirizzo dei genitore di CATINTA.

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: non ho mai più saputo nulla di... né di VICTOR, né di CATINTA...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...nonostante io abbia presentato gli "habeas corpus" occorrenti...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: e che mi sono presentato presso la CONADEP.

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: questo è quanto riguarda la mia famiglia.

P.M.: signora io so che suo padre era un Giudice...

INTERPRETE: (...).

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: sì.

P.M.: lei è un Medico ed è Psicanalista.

INTERPRETE: (...).

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: sì, io sono una Psicanalista, non sono un Medico.

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: mio padre è stato membro della Corte Suprema della provincia di ENTRERRIOS.

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: dice, era l'unica provincia che nelle elezioni non era... erano state regolari, diciamo così, non c'erano stati dei... imbrogli.

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: dove veniva rispettata la Costituzione...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...che diceva che tutti i cittadini che volevano vivere in terra argentina...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...avevano lo stesso diritto di quelli che eravamo nati lì.

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...ad ENTRERRIOS e SANTA FE'...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...si sono formate, create molte colonie di ebrei...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...e c'era un Senatore avventista...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...ed era soltanto lì dove ci poteva essere...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: perché nessuna delle altre province permetteva...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...la pratica di un'altra religione che non fosse quella Cattolica, Apostolica, Romana.

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ossia, era una provincia molto particolare.

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: sono cresciuta nella convinzione che soltanto la Giustizia può strutturare una...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...una società.

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: e che senza Giustizia...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...il legame di solidarietà tra la popolazione...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...si dissolvono.

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: questa è stata la mia ossessione...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...quando io cercavo che mi fossero restituiti i miei figli.

P.M.: io volevo chiederle una cosa, anche se mi rendo conto che è una domanda ingenua e a cui è difficilissimo rispondere. C'è questa categoria particolare che è quella dei "Desaparecidos", che significa essere madre di "Desaparecidos"?

INTERPRETE: (...).

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: non esiste una madre "Desaparecidos"...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...siamo madri soltanto quando abbiamo dei figli che sono vivi...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...la funzione materna non può essere esercitata su delle persone che non ci sono...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...è il figlio che ci qualifica come madri.

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: quando ci lasciamo senza figli...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...non c'è un modo per chiamarci.

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: soltanto come donne che siamo state delle madri.

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: è di una dimensione che non ha parole...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...in ARGENTINA e in LATINA AMERICA è una figura nuova...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...e si tratta di una crudeltà che è impossibile descrivere.

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: quando un bambino perde i suoi genitori viene chiamato orfano...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...quando un uomo o una donna perde l'altra parte della coppia si chiama vedovo o vedova.

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ma quando l'Esercito si appropria di figli...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...come possiamo essere chiamate?

P.M.: la ringrazio non ho altre domande.

PRESIDENTE: i Difensori di Parte Civile? Nessuna domanda. I Difensori degli imputati?

AVV. MASINI: nessuna domanda.

PRESIDENTE: può chiedere soltanto quale attività svolgevano i suoi figli, per quale motivo sono stati perseguitati?

INTERPRETE: (...).

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: i miei figli cantavano tutti...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...facevano parte del coro dei "SCIULTIS" (come da pronuncia), della città di CASTELAR (come da pronuncia)...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...erano degli studenti.

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: mio figlio LUIS BRUSTIN BONAPARTE...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...è l'unico che è riuscito a salvarsi, perché è andato via dall'ARGENTINA prima...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...è un noto Giornalista in ARGENTINA.

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...mia figlia NONI studiava... (...).

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...matematica.

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: come la gran parte dei giovani lei decise...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...di far parte del volontariato che insegnava a leggere e scrivere alle donne adulte.

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: insieme alle Suore, i Preti.

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: io stessa...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...dall'ospedale dove ho lavorato per dieci anni, dieci anni al Policlinico di LANUS (come da pronuncia).

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: avevamo formato un gruppo di promotrici in salute presso le "VILLAS MISERIAS"...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...e il nostro ospedale, diciamo così, era accerchiato di circa diciannove "VILLAS MISERIAS"...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...con una popolazione di circa cinquecentomila persone povere...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...alle quali non sempre potevamo prestare assistenza.

PRESIDENTE: facevano parte di qualche organizzazione che svolgeva attività politica?

INTERPRETE: (...).

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: bene, io penso che aiutare della gente povera sia in realtà un'azione politica.

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: io personalmente non parlavo di politica con i pazienti della "VILLAS"...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...però ritenevo che era la cosa migliore della politica...

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: ...poter offrire più benessere alla gente che era carente di tutto.

BONAPARTE L.: (...).

INTERPRETE: è quello che noi chiamiamo Movimenti Popolari, Combattenti Popolari.

PRESIDENTE: va bene. Se non ci sono altre domande possiamo liberarla. La ringraziamo e può accomodarsi.

BONAPARTE L.: (...).

PRESIDENTE: prego! Facciamo entrare un altro teste.

P.M.: Presidente, adesso ci sarebbe una teste che non è veramente del Pubblico Ministero ma della Parte Civile. E' la Signora MARTA RONDOLETTO, io preferirei che venisse sentita adesso e sentire io poi l'altro teste del P.M..

PRESIDENTE: va bene.


 Versione stampabile


Diritti umani in Argentina
Organismi storici
- Madres
- Abuelas
- Familiares
- M.E.D.H.
- C.E.L.S.
- A.P.D.H.
- Liga
- Serpaj


Processo Mastinu in Argentina

Cerca