24Marzo.it
24marzo Onlus
Chi siamo
Statuto
Attività 2018
Attività 2017
Attività 2016
Attività 2015
Attività 2014
Attività 2013
Attività 2012
Attività 2011


Processi in corso
Appello CONDOR
Sentenza CONDOR
Processo CONDOR
Vittime, avvocati e imputati
Preliminari CONDOR
Processo MALATTO

Processi 1999-2011
Processo PODLECH
Processo MASSERA
Preliminari MASSERA
Comitato MASSERA
Cassazione ESMA
Appello ESMA
Processo ESMA
Processo RIVEROS
Padre TEDESCHI

Con "Abuelas de Plaza de Mayo"
Uffici, telefoni, indirizzi
Promotori ed aderenti
Film "La vida de Estela"

Arte e Memoria
"IDENTIDAD DESAPARECIDA"
"AUSENCIAS"
"DISEGNI SUI GIORNALI"
"AYOTZINAPA"

24marzo Edizioni
"ESTELA", biografia di E.Carlotto
"Note a margine..."
"I ragazzi dell'esilio"
"Una voce argentina..."
"Buscando a Manuel"
"Il silenzio sopra le parole"
Catalogo
E-book
Distribuzione
"Vite senza corpi"


Log In
Username

Password





16.10.2000 - Alcira Rios Cordoba

Stato

Presidente: MARIO D'ANDRIA
Giudice a Latere: STEFANO PETITTI
Pubblico Ministero: FRANCESCO CAPORALE
Cancelleria: ORIETTA CALIANDRO

UDIENZA DEL 16.10.2000
Esame del teste: ALCIRA RIOS CORDOBA



PRESIDENTE: non parla l'italiano?

INTERPRETE: (...).

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: no. (...).

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: mi impegno a dire la verità! (...).

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: mi chiamo ALCIRA ELISABET RIOS...

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: sono cittadina argentina. (...).

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: sono un'Avvocatessa. (...).

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: sono nata il 14 febbraio 1941.

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: ...a SANTO TONE'.

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: ARGENTINA.

PRESIDENTE: può rispondere alle domande del Pubblico Ministero.

INTERPRETE: (...).

RIOS A. E.: (...).

P.M.: Signora RIOS, lei è stata sequestrata insieme a suo marito, LUIS NICANOR CORDOBA, nel luglio del '78...

INTERPRETE: (...).

P.M.: ...e poi internata a "LA CACHA", vorrei che ci raccontasse del suo sequestro.

INTERPRETE: (...).

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: sono stata sequestrata in effetti insieme a mio marito...

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: ...LUIS PABLO CORDOBA.

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: ...il 27 luglio del 1978.

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: ...era circa l'1:00 di notte...

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: ...sono stata sequestrata all'interno della mia abitazione.

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: ...con persone che portavano la tuta di lavoro dell'Esercito.

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: ...e che portavano sul volto delle calze, coprendolo.

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: ...ci hanno portato presso SAN NICOLAS, dove siamo rimasti per due giorni...

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: ...in un luogo che avevano loro lì, che non sappiamo cosa fosse.

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: ...in questo posto siamo stati selvaggiamente torturati e successivamente siamo stati portati a "LA CACHA".

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: ...quando siamo entrati a "LA CACHA" mio marito era molto ferito, gravemente ferito.

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: ...e una prigioniera che si trovava sul posto, che veniva chiamata "RITA".

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: ...chiese degli antibiotici e i medicinali per poterlo assistere e curare.

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: ...in questo campo di detenzione clandestina c'erano molte persone.

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: ...io sono stata separata dal resto delle persone, mi chiusero in un luogo che si chiamava "L'AQUEVITA".

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: ...che era al pianterreno.

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: ...e mio marito si trovava insieme agli altri detenuti nel piano superiore.

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: ...in questo posto, "L'AQUEVITA", c'era un'altra stanza, al cui interno c'era una signora che si chiamava VERA.

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: ...in un corridoio che si trovava accanto, di fianco a "L'AQUEVITA".

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: ...accanto a "L'AQUEVITA" c'era un corridoio e c'erano... una stanza dove c'erano tre prigionieri che si chiamavano: "RITA", ANGELITA e... (...).

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: ...e GRINGA (o simile).

P.M.: ricorda se questa ragazza, che lei conobbe come "RITA", era in stato di gravidanza?

INTERPRETE: (...).

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: quando noi siamo ehm... entrati a "LA CACHA" lei aveva già avuto un bambino.

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: ...lei mi disse che aveva avuto un bambino il 26 giugno del 1978.

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: ...lei era ammanettata ad un letto.

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: ...aveva tenuto il bambino con lei durante cinque ore.

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: ...e successivamente gliel'hanno tolto.

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: ...e l'avevano portata indietro da sola al campo di detenzione.

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: ...lei credeva di essere stata presa in un'ospedale militare, anche se non poteva dire esattamente in quale.

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: ...e quello che gli era stato riferito a lei era che il bambino era stato consegnato a sua madre.

RIOS A. E.: (...).

P.M.: sì...

INTERPRETE: continuo con il mio racconto?

P.M.: lei e suo marito siete rimasti internati fino a che data?

INTERPRETE: (...).

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: noi siamo stati trasferiti la notte dell'ultimo giorno di agosto e il primo giorno di settembre.

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: ...e ci hanno portati in un'autovettura, ci hanno abbandonati davanti ad un reggimento...

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: ...e ci hanno impedito di uscire dall'autovettura.

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: ...dopo quindici/venti minuti è apparso un camion dell'Esercito.

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: ...ci hanno illuminati con dei riflettori.

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: ...ci hanno fatto uscire dall'autovettura, e ci hanno detto che all'interno del... di essa c'erano delle armi, che avevano collocato loro, nella parte anteriore.

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: ...da lì ci hanno portato al reggimento, e lì iniziarono i nostri confronti, un processo per aver trasportato delle armi e aver fatto attività terroristica.

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: ...con un'autovettura rubata.

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: ...presso il reggimento "LA TABLADA" abbiamo continuato il nostro... la nostra prigionia...

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: ...per un altro mese circa, da lì siamo stati trasferiti...

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: ...presso la commissaria seconda di AVEJANEDA, nella provincia di BUENOS AIRES.

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: ...questo a mio marito...

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: ...e a me ad un vice-commissariato che dipendeva dalla seconda di AVEJANEDA.

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: ...lì siamo rimasti fino alla fine di ottobre, inizi di novembre.

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: ...dove attraverso una prigioniera comune, che si trovava nello stesso posto dove ero io...

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: ...siamo riusciti ad avvertire le nostre famiglie sul posto dove ci trovavamo...

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: ...lì siamo stati riconosciuti come prigionieri politici, e siamo stati portati in carcere.

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: ...ci hanno fatto un consiglio di guerra...

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: ...che si dichiarò incompetente, perché la nostra istruttoria iniziò in realtà due mesi dopo...

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: ...avevamo già le "habeas corpus" che chiedevano del nostro sequestro.

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: ...inoltre ci avevano collocato un'arma che tra l'altro era rotta.

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: ...che mio marito oltre tutto ci... possedeva, però era dichiarata come arma legale.

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: ...lì ci suppongono un consiglio di guerra, che si dichiarò compet... incompetente e ci passarono ad un consiglio federale.

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: ...il giorno 13/07/'79 ci rilasciano in libertà per mancanza di merito.

P.M.: prima che lei e suo marito lasciaste il centro de "LA CACHA", ricorda se la ragazza da lei conosciuta come "RITA", insieme a qualcun altro, fosse stata soggetta ad un trasferimento?

INTERPRETE: (...).

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: mentre siamo stati noi all'interno no.

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: ...lei mi raccontò che quando l'avevano sequestrata era rimasta per una settimana presso la scuola di meccanica della Marina.

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: ...e successivamente era stata tradotta a "LA CACHA".

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: ...e anche per avere il bambino fu portata via da "LA CACHA" ed in seguito portata sul luogo stesso.

P.M.: sì, forse mi sono espresso male o ha capito male la domanda la teste, allora la cambio, quand'è l'ultima volta che ha visto la ragazza di nome "RITA"?

INTERPRETE: (...).

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: ...gli fu annunciato che sarebbe stata rimessa in libertà, sarebbe stata portata presso la scuola di meccanica della Marina...

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: ...e che circa dopo due mesi si sarebbe incontrata a casa sua insieme a suo figlio.

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: ...fu rimessa in libertà il 24 agosto del '78.

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: ...i trasferimenti si facevano sempre verso mezz... (...).

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: ...verso mezzanotte.

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: ...quando era in procinto di uscire lei si portò verso i letti di ognuno per salutare le persone che vi si trovavano.

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: ...e quando si recò da me, verso il mio letto, mi disse che voleva portare con se un mio ricordo.

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: ...lì in realtà non avevamo nulla, io avevo soltanto un reggiseno.

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: ...di pizzo nero.

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: ...che io mi sono tolta e l'ho consegnato a lei.

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: ...e lei lo ha indossato per portarlo con sé.

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: ...quando siamo stati rimessi in libertà, siamo andati via dal paese.

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: ...e tempo dopo ho saputo che "RITA" era in realtà LAURA CARLOTTO.

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: ...e che era stata uccisa la stessa notte in cui le fu detto che sarebbe stata rimessa in libertà.

P.M.: in che modo ha saputo questo?

INTERPRETE: (...).

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: ...perché le nonne di PLAZA DE MAYO uscivano all'esterno e cercavano... (...).

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: ...uscivano fuori da casa per parlare con i sopravvissuti.

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: ...quando noi eravamo in BRASILE, negli anni ottan... (...).

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: ...agli inizi degli... dell'anno '80, del 1980...

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: ...ci siamo incontrati con la Signora CARLOTTO, la mamma di LAURA...

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: ...e noi gli avevamo parlato delle due donne in stato di gravidanza che avevamo visto all'interno del campo, che erano MARIA e LAURA.

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: ...perché noi credevamo che lei era ancora in vita, in casa sua, insieme a suo figlio.

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: ...e fu lì che la madre ci disse che non era esattamente così, ci fece vedere la fotografia, e l'abbiamo riconosciuta...

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: ...e abbiamo saputo che era stata uccisa.

P.M.: ecco, lei conosceva la ragazza come "RITA"?

INTERPRETE: (...).

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: nei campi di detenzione, non soltanto in questo, ma in tutti quanti, perché io sono un'Avvocatessa presso... nonne di PLAZA DE MAYO...

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: ...ogni prigioniero aveva un nome o un numero, quello che gli veniva in mente in quel momento.

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: ...era vietato parlare tra i prigionieri.

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: ...e si conosceva soltanto il nome che era stato poi dato in quel luogo.

P.M.: ma ha avuto modo di riconoscere senza ombra di dubbio la ragazza a lei nota come "RITA" in CARLOTTO LAURA per averla vista in una fotografia?

INTERPRETE: (...).

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: sì, senza ombra di dubbio.

P.M.: senta, lei ha conosciuto, durante la sua detenzione nel centro de "LA CACHA", un giovane di nome CARLITOS?

INTERPRETE: (...).

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: sì, CARLITOS fu trasferito insieme a LAURA, cioè a "RITA".

P.M.: lei o suo marito eravate presenti nel corso della riesumazione del cadavere di questo giovane, CARLITOS?

INTERPRETE: (...).

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: io non ho assistito, mio marito sì.

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: ...mio marito accompagnò la sorella di CARLITOS alla riesumazione.

P.M.: lei ricorda se "RITA" indossasse all'interno del centro un tipo di calzatura particolare?

INTERPRETE: (...).

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: sì, quando una persona stava per essere trasferita gli davano dei bei vestiti per portarla fuori.

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: ...e lei uscì fuori con dei jeans e anche un giubbotto jeans.

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: ...e con delle scarpe che in quel periodo erano di moda e avevano la piattaforma.

P.M.: quelle piuttosto alte?

INTERPRETE: (...).

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: sì, con la piattaforma alta.

P.M.: credo che si chiamassero qui da noi zatteroni o qualcosa del genere, all'epoca?

INTERPRETE: (...).

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: sì.

P.M.: senta, di questo reggiseno di cui lei fece omaggio a "RITA"...

INTERPRETE: (...).

RIOS A. E.: (...).

P.M.: ...ha poi saputo qualcosa, anni dopo?

INTERPRETE: (...).

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: sì, anni dopo, quando sono ritornata nel mio paese...

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: ...sono stata citata a deporre dal Giudice che esaminava la causa per la privazione illegittima della libertà...

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: ...presso la città de LA PLATA...

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: ...sono stata citata a riconoscere il reggiseno che era stato trovato insieme al cadavere di LAURA...

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: ...a riconoscere se era effettivamente il mio...

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: ...e in effetti era quello mio.

P.M.: grazie, nessun'altra domanda!

PRESIDENTE: Avvocato Gentili!

AVV. GENTILI: Avvocato Gentili difensore di Parte Civile. "RITA" le ha raccontato in che condizioni aveva partorito?

INTERPRETE: (...).

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: sì.

AVV. GENTILI: e per quante ore, ed era ammanettata durante questo periodo?

INTERPRETE: cioè mentre partoriva? Non ho capito, se era ammanettata mentre partoriva?

AVV. GENTILI: quante ore è durato il parto e se è rimasta ammanettata durante il parto?

INTERPRETE: (...).

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: sì, non mi disse quante ore era durato il parto, però mi raccontò che era stata ammanettata per tutta la durata del parto.

AVV. GENTILI: ha dato al figlio il nome di GUIDO, cioè del proprio padre?

INTERPRETE: (...).

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: sì.

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: ...mi racconto che l'aveva chiamato GUIDO, con il nome del padre.

AVV. GENTILI: aveva ricevuto assicurazioni che il bambino neonato sarebbe stato dato alla famiglia, cioè ai nonni?

INTERPRETE: (...).

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: sì.

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: ...così gli fu detto.

AVV. GENTILI: CARLOTTO LAURA, alias "RITA", viveva nella speranza di essere liberata e di vivere col proprio figlio, secondo le confidenze da lei ricevute?

INTERPRETE: (...).

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: era una situazione molto particolare, LAURA quella notte dubitò...

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: ...perché si recò fino al letto di CARLITOS, e gli disse: "CARLITOS ci portano via insieme, non è che ci stanno per uccidere".

AVV. GENTILI: forse lo ha già detto, mi scuso se faccio ripetere, ma la circostanza ha particolare importanza, le hanno dato degli altri abiti prima del trasferimento a "RITA"?

INTERPRETE: (...).

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: sì, gli hanno dato un completo di pantaloni e giubbotto...

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: ...e queste scarpe con le piattaforme.

AVV. GENTILI: evidentemente per fingere il conflitto a fuoco. Altra domanda: lei è Avvocato, esercita la professione di Avvocato?

INTERPRETE: (...).

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: sì.

AVV. GENTILI: ha seguito cause per il ritrovamento di questi neonati sequestrati?

INTERPRETE: (...).

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: sì, seguo le cause di tutti i bambini.

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: ...perché sono Avvocatessa presso l'Associazione Nonne di PLAZA DE MAYO.

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: ...sono la Consulente Legale di Nonne di PLAZA DE MAYO.

AVV. GENTILI: non per giudizi, ma per fatti storici da lei conosciuti, ce ne sono molti nella zona uno dipendente dal Generale SUAREZ MASON?

INTERPRETE: (...).

RIOS A. E.: (...).

INTERPRETE: sì, nella zona di... di SUAREZ MASON ci sono molti bambini "desaparecidos", perché presso quella zona si ebbero molte maternità in cattività.

AVV. GENTILI: non ho altre domande, grazie!

PRESIDENTE: gli altri Difensori, nessuna domanda? Il Pubblico Ministero ha concluso? Si può accomodare, grazie!

VOCI: (in sottofondo).

PRESIDENTE: ce n'è un altro ancora, vero? Il marito della signora?

P.M.: il marito della signora, che è LUIS PABLO NICANOR CORDOBA.


 Versione stampabile


Diritti umani in Argentina
Organismi storici
- Madres
- Abuelas
- Familiares
- M.E.D.H.
- C.E.L.S.
- A.P.D.H.
- Liga
- Serpaj


Processo Mastinu in Argentina

Cerca