24Marzo.it
24marzo Onlus
Chi siamo
Statuto
Attività 2018
Attività 2017
Attività 2016
Attività 2015
Attività 2014
Attività 2013
Attività 2012
Attività 2011


Processi in corso
Appello CONDOR
Sentenza CONDOR
Processo CONDOR
Vittime, avvocati e imputati
Preliminari CONDOR
Processo MALATTO

Processi 1999-2011
Processo PODLECH
Processo MASSERA
Preliminari MASSERA
Comitato MASSERA
Cassazione ESMA
Appello ESMA
Processo ESMA
Processo RIVEROS
Padre TEDESCHI

Con "Abuelas de Plaza de Mayo"
Uffici, telefoni, indirizzi
Promotori ed aderenti
Film "La vida de Estela"

Arte e Memoria
"IDENTIDAD DESAPARECIDA"
"AUSENCIAS"
"DISEGNI SUI GIORNALI"
"AYOTZINAPA"

24marzo Edizioni
"ESTELA", biografia di E.Carlotto
"Note a margine..."
"I ragazzi dell'esilio"
"Una voce argentina..."
"Buscando a Manuel"
"Il silenzio sopra le parole"
Catalogo
E-book
Distribuzione
"Vite senza corpi"


Log In
Username

Password





16.10.2000 - Luis Cordoba

Stato

Presidente: MARIO D'ANDRIA
Giudice a Latere: STEFANO PETITTI
Pubblico Ministero: FRANCESCO CAPORALE
Cancelleria: ORIETTA CALIANDRO

UDIENZA DEL 16.10.2000
Esame del teste: LUIS PABLO CORDOBA



INTERPRETE: (...).

CORDOBA L. P.: (...).

INTERPRETE: mi impegno a dire la verità! (...).

CORDOBA L. P.: (...).

INTERPRETE: LUIS PABLO NICANOR CORDOBA, Argentino... (...).

CORDOBA L. P.: (...).

INTERPRETE: allora, nato a città di CORDOBA, il 2 novembre del '37.

PRESIDENTE: può rispondere al Pubblico Ministero!

INTERPRETE: (...).

P.M.: noi abbiamo sentito prima sua moglie, quindi tralascio domande sul sequestro e le chiedo di raccontarci dal momento in cui viene internato con sua moglie nel centro clandestino de "LA CACHA", ha conosciuto una ragazza di nome "RITA"?

INTERPRETE: (...).

CORDOBA L. P.: (...).

INTERPRETE: sì, l'ho conosciuta, perché quando sono stato sequestrato ho avuto bisogno delle... delle sue cure, ero stato ferito e ho avuto bisogno delle sue cure.

P.M.: questa ragazza le raccontò la sua storia, gli disse qualche cosa di personale?

INTERPRETE: (...).

CORDOBA L. P.: (...).

INTERPRETE: sì, mi raccontò...

CORDOBA L. P.: (...).

INTERPRETE: ...mi ha raccontato come venne sequestrata, come... (...).

CORDOBA L. P.: (...).

INTERPRETE: ...sì, come avevano ucciso il suo compagno e del figliolo.

P.M.: no...

CORDOBA L. P.: (...).

INTERPRETE: appunto del figliolo e che aveva avuto un bambino.

P.M.: le disse anche dov'era stata portata a partorire?

INTERPRETE: (...).

CORDOBA L. P.: (...).

INTERPRETE: sì, mi disse che era stata portata presso l'ospedale militare centrale...

CORDOBA L. P.: (...).

INTERPRETE: ...e che era rimasta con il bambino un cinque ore, e il giorno dopo era stata riportata al... al... al campo, al campo di...

P.M.: all'interno di questo centro ha conosciuto un giovane di nome CARLITOS?

INTERPRETE: (...).

CORDOBA L. P.: (...).

INTERPRETE: sì, CARLITOS LAHITTE...

CORDOBA L. P.: (...).

INTERPRETE: ...che era stato sequestrato da vari mesi...

CORDOBA L. P.: (...).

INTERPRETE: ...in precedenza era stato incarcerato per due anni, però in forma legale...

CORDOBA L. P.: (...).

INTERPRETE: ...e dopo quattro mesi fu nuovamente sequestrato e poi in seguito ucciso.

P.M.: cosa ha saputo del trasferimento, del "traslado" di "RITA" e di questo giovane CARLITOS?

INTERPRETE: (...).

CORDOBA L. P.: (...).

INTERPRETE: sì, allora, la notte del 24 agosto, siccome tutti quanti i trasferimenti, quando li facevano, facevano ovviamente abbigliare bene, pulire le persone che trasferivano...

CORDOBA L. P.: (...).

INTERPRETE: ...gli danno il permesso di... di appunto salutarci...

CORDOBA L. P.: (...).

INTERPRETE: ...dicendo loro che sarebbero stati trasferiti presso un istituto carcerario...

CORDOBA L. P.: (...).

INTERPRETE: ...e in seguito sappiamo cosa è accaduto.

CORDOBA L. P.: (...).

INTERPRETE: ...allora, è stata fatta anche una denuncia presso le Nazioni Unite, perché noi credevamo stessero... fossero stati messi in libertà.

P.M.: in questo trasferimento del 24 agosto erano interessati tanto questo giovane CARLITOS che la ragazza da lei conosciuta come "RITA"?

INTERPRETE: (...).

CORDOBA L. P.: (...).

INTERPRETE: sì, entrambi.

P.M.: lei ha detto prima che era convinto che venissero portati verso la libertà...

INTERPRETE: (...).

P.M.: ...come ha appreso invece della fine che è stata riservata ai due giovani?

INTERPRETE: (...).

CORDOBA L. P.: (...).

INTERPRETE: quando sono uscito dal carcere o... mi sono rifugiato in BRASILE e... (...).

CORDOBA L. P.: (...).

INTERPRETE: ...e ho chiesto lo stato di rifugiato alle Nazioni Unite.

CORDOBA L. P.: (...).

INTERPRETE: allora, mentre vivevo in BRASILE ho conosciuto casualmente la mamma di LAURA CARLOTTO.

CORDOBA L. P.: (...).

INTERPRETE: ...allora stava, appunto, cercando di vedere cosa fosse successo della figlia, quando io ho visto la foto ho saputo poi che era stata uccisa.

CORDOBA L. P.: (...).

INTERPRETE: ...e io racconto alla madre ciò che mi era stato riferito da "RITA", da lei, cioè che durante la carcerazione... e cioè che aveva avuto un bambino.

P.M.: ricorda anche che la ragazza le disse che nome aveva dato o intendeva dare, avrebbe voluto dare a questo bambino?

INTERPRETE: (...).

CORDOBA L. P.: (...).

INTERPRETE: sì, il nome di suo padre, GUIDO.

P.M.: lei ha avuto modo di vedere i due giovani, CARLITOS e "RITA" la sera in cui furono poi trasferiti?

INTERPRETE: (...).

CORDOBA L. P.: (...).

INTERPRETE: sì, ci hanno salutati, appunto si sono...

P.M.: ricorda se "RITA" avesse delle calzature particolari?

INTERPRETE: (...).

CORDOBA L. P.: (...).

INTERPRETE: sì, mi ricordo, perché quando ci fu l'esumazione del cadavere di CARLITOS ho visto queste scarpe dentro del... della cassa... della cassa funebre.

P.M.: come erano queste scarpe?

CORDOBA L. P.: (...).

INTERPRETE: sì, erano delle scarpe particolari, perché erano quelli che da noi sono definiti appunto zatteroni, cioè con una suola molto alta.

P.M.: è a conoscenza se alla ragazza, a LAURA CARLOTTO, "RITA", fosse stato regalato da sua moglie, ALCIRA RIOS, un indumento intimo?

INTERPRETE: (...).

CORDOBA L. P.: (...).

INTERPRETE: sì, mia moglie le aveva regalato un reggiseno.

P.M.: lei ha avuto modo di vedere poi, dopo la riesumazione del cadavere di LAURA CARLOTTO, quest'indumento, le fu mostrato?

INTERPRETE: (...).

CORDOBA L. P.: (...).

INTERPRETE: no, mia moglie, io no.

P.M.: non ho altre domande, grazie!

PRESIDENTE: i Difensori nessuna domanda? Sa per quale motivo lui è stato sequestrato insieme a sua moglie, che attività svolgeva lui e sua moglie?

INTERPRETE: (...).

CORDOBA L. P.: (...).

INTERPRETE: noi svolgevamo una... noi svolgevamo un'attività nel Sindacato dei Giornalisti.

CORDOBA L. P.: (...).

INTERPRETE: ...e avevamo costituito una int... una specie di intersindacale con dei sindacati affini, quello dei grafici.

CORDOBA L. P.: (...).

INTERPRETE: ...in quel momento la SECHETE (o simile), che era la federazione... la federazione intersindacale dei DAV... (...).

CORDOBA L. P.: (...).

INTERPRETE: ...la Confederazione Sindacale del Lavoro ed era...

CORDOBA L. P.: (...).

INTERPRETE: ...dissidente...

CORDOBA L. P.: (...).

INTERPRETE: ...sì, era contro la dittatura del momento.

PRESIDENTE: e se sa anche l'attività che svolgeva la LAURA CARLOTTO...

INTERPRETE: (...).

PRESIDENTE: ...e quel ragazzo che venne poi ucciso insieme a LAURA?

INTERPRETE: (...).

CORDOBA L. P.: (...).

INTERPRETE: LAURA CARLOTTO mi raccontò che era una studentessa, che aveva partecipato al... (...).

CORDOBA L. P.: (...).

INTERPRETE: ...sì, ai gruppi studenteschi che erano affini al Peronismo.

PRESIDENTE: affini in che senso?

INTERPRETE: (...).

CORDOBA L. P.: (...).

INTERPRETE: della stessa ideologia.

CORDOBA L. P.: (...).

INTERPRETE: ...ed era dell'ideologia Peronista, ideologia Peronista.

PRESIDENTE: questa assimilazione ai terroristi mi sembra, forse, inesatta, non so se... cosa intende dire?

INTERPRETE: Peronista.

PRESIDENTE: ah, no terrorista.

INTERPRETE: Peronista, ideologia Peronista.

PRESIDENTE: Peronista, no, mi è parso di capire appunto una parola diversa. Va bene! L'ultima cosa, se sa per quale ragione poi è stato liberato, in che modo è riuscito ad essere liberato sia lui che la moglie?

INTERPRETE: (...).

CORDOBA L. P.: (...).

INTERPRETE: contro di noi non hanno potuto provare nulla...

CORDOBA L. P.: (...).

INTERPRETE: ...ma questa era una lotteria...

CORDOBA L. P.: (...).

INTERPRETE: ...allora ho conosciuto un caso di tredici studenti, nei quali sette sono... (...).

CORDOBA L. P.: (...).

INTERPRETE: ...sette sono stati uccisi, e sei sono stati lasciati liberi.

PRESIDENTE: sa di altre persone che svolgevano attività sindacale, che siano state uccise?

INTERPRETE: (...).

CORDOBA L. P.: (...).

INTERPRETE: sì, ne ho conosciute.

PRESIDENTE: ci sono altre domande da parte del Pubblico Ministero e i Difensori? Nessuna. Si può accomodare, grazie, buongiorno!

INTERPRETE: (...).

CORDOBA L. P.: (...).

PRESIDENTE: non ci sono altri testi, quindi possiamo rinviare a domani, non ci sono altre richieste? L'udienza di domani era stata già fissata.

P.M.: ci sarebbe un ultimo teste presente, che è MARIA LAURA BRETAL.

PRESIDENTE: se ci sono problemi di... cioè se ha necessità di essere sentita oggi e se chiedete, d'accordo, di sentirla oggi, possiamo farla...

P.M.: possiamo sentirla anche domani, Presidente, come...

PRESIDENTE: come volete, se non ha problemi a rimanere qui, non so se deve...

VOCI: (in sottofondo).

PRESIDENTE: domani quanti testi abbiamo?

P.M.: domani dovrebbero essere, compresa la BRETAL, cinque.

PRESIDENTE: chiediamo a lei, l'avete già interpellata, le sta bene di essere sentita domani anziché oggi?

P.M.: sì...

PRESIDENTE: ...non ha...

P.M.: ...è fuori, è disponibile diciamo, sì, ma anche domani credo che potrà essere sentita, non ci sono...

PRESIDENTE: se ha problemi di ritorno, lo possiamo fare anche adesso l'esame.

VOCI: (in sottofondo).

PRESIDENTE: va bene per domani?

VOCE: va bene!

PRESIDENTE: Allora l'Udienza è tolta! Ci vediamo domani alle 9:00.


 Versione stampabile


Diritti umani in Argentina
Organismi storici
- Madres
- Abuelas
- Familiares
- M.E.D.H.
- C.E.L.S.
- A.P.D.H.
- Liga
- Serpaj


Processo Mastinu in Argentina

Cerca