24Marzo.it
24marzo Onlus
Chi siamo
Statuto
Attività 2019
Attività 2018
Attività 2017
Attività 2016
Attività 2015
Attività 2014
Attività 2013
Attività 2012
Attività 2011


Processi in corso
Appello CONDOR
Sentenza CONDOR
Processo CONDOR
Vittime, avvocati e imputati
Preliminari CONDOR
Processo MALATTO

Processi 1999-2011
Processo PODLECH
Processo MASSERA
Preliminari MASSERA
Comitato MASSERA
Cassazione ESMA
Appello ESMA
Processo ESMA
Processo RIVEROS
Padre TEDESCHI

Con "Abuelas de Plaza de Mayo"
Uffici, telefoni, indirizzi
Promotori ed aderenti
Film "La vida de Estela"

Arte e Memoria
"IDENTIDAD DESAPARECIDA"
"AUSENCIAS"
"DISEGNI SUI GIORNALI"
"AYOTZINAPA"

24marzo Edizioni
"ESTELA", biografia di E.Carlotto
"Note a margine..."
"I ragazzi dell'esilio"
"Una voce argentina..."
"Buscando a Manuel"
"Il silenzio sopra le parole"
Catalogo
E-book
Distribuzione
"Vite senza corpi"


Log In
Username

Password





24.10.2000 - Nélida Baqué Mazzocchi

Stato

Presidente: MARIO D'ANDRIA
Giudice a Latere: STEFANO PETITTI
Pubblico Ministero: FRANCESCO CAPORALE
Cancelleria: ORIETTA CALIANDRO

UDIENZA DEL 24.10.2000
Esame del teste: NELIDA BAQUE' MAZZOCCHI



INTERPRETE: (...).

BAQUE' N.: mi impegno.

INTERPRETE: (...).

BAQUE' N.: (...).

INTERPRETE: mi chiamo NERIDA BAQUE'...

BAQUE' N.: (...).

INTERPRETE: ...in MAZZOCCHI.

BAQUE' N.: (...).

INTERPRETE: sono nata il 27 marzo 1929... (...).

BAQUE' N.: (...).

INTERPRETE: JUAN?

BAQUE' N.: (...).

INTERPRETE: JUAN ENE FERNADES (o simile)...

BAQUE' N.: (...).

INTERPRETE: ...in provincia di BUENOS AIRES. (...).

AVV. GENTILI: anzitutto vorrei chiudere il discorso della lettera, vorrei che fosse mostrata alla teste la lettera del 18 agosto, se la ritiene autentica anche a raffronto con le altre lettere.

INTERPRETE: (...).

BAQUE' N.: (...).

INTERPRETE: allora, è autentica, ma la data non corrisponde al modo di scrivere di mio figlio.

BAQUE' N.: (...).

INTERPRETE: (...).

BAQUE' N.: (...).

INTERPRETE: allora, quella che porta TANDIL 6 febbraio '77, è modo di scrivere di mio figlio...

BAQUE' N.: (...).

INTERPRETE: ...anche quella che porta come data LA PLATA 18/08/'75...

BAQUE' N.: sì, sì.

INTERPRETE: ...è sempre il modo di scrivere...

BAQUE' N.: sì.

INTERPRETE: ...di mio figlio, sia della data che dell'inizio ed anche quella... (...).

BAQUE' N.: (...).

INTERPRETE: ed anche quella del 25/02/'77, sempre il modo di scrivere sia la data che l'inizio della lettera.

AVV. GENTILI: perché l'inizio differisce?

INTERPRETE: (...).

BAQUE' N.: (...).

INTERPRETE: allora, per quanto attiene all'intestazione, quella del 18 agosto del '77 riporta "cari papà e mamma" e non mette anche ESTER, mentre normalmente lui metteva appunto "cheridos padres" che vuole dire cari genitori, e appunto nelle altre mette "cari genitori ed ESTER". E poi per quanto attiene la data il 18 agosto '77, il mese agosto viene scritto, mentre normalmente indicava il mese con il numero progressivo.

AVV. GENTILI: signora, suo marito ha fatto una lunga e precisa descrizione dei fatti, quindi mi limiterò ad alcuni punti specifici, perché tutta la narrativa è già stata fatta.

INTERPRETE: (...).

BAQUE' N.: (...).

INTERPRETE: sì.

AVV. GENTILI: quando lei ha visto suo figlio alla base TANDIL?

INTERPRETE: (...).

BAQUE' N.: (...).

INTERPRETE: ho visto mio figlio il 29 luglio del 1977.

AVV. GENTILI: prima di questa data ha avuto un incontro il 18 luglio o questo incontro è avvenuto con altri familiari?

INTERPRETE: (...).

BAQUE' N.: (...).

INTERPRETE: il 18 di luglio sono andati mio marito, una sorella di mio marito un cognato.

AVV. GENTILI: l'incontro del 29 è stato quindi l'unico che lei ha avuto?

INTERPRETE: (...).

BAQUE' N.: (...).

INTERPRETE: sì, certamente.

BAQUE' N.: (...).

INTERPRETE: fu l'unico.

AVV. GENTILI: ed è l'ultima volta che ha visto vivo suo figlio?

INTERPRETE: (...).

BAQUE' N.: (...).

INTERPRETE: sì.

AVV. GENTILI: gli incontri avvenivano in presenza di militari?

INTERPRETE: (...).

BAQUE' N.: (...).

INTERPRETE: sì, sempre era presente un militare o un superiore che stava in quella... nella stanza.

AVV. GENTILI: come era la finestra, si poteva uscire facilmente aprendo le imposte o era in qualche modo sbarrata?

INTERPRETE: (...).

BAQUE' N.: (...).

INTERPRETE: io ero seduta esattamente di fronte ad una finestra e la vedevo e questa finestra aveva delle sbarre.

AVV. GENTILI: è a conoscenza, si tratta della mia produzione con un numero 16, registro di internamento della infermeria, cre... è stato ammesso il foglio, chiedo che sia mostrato al teste, è un foglio del registro dell'infermeria di TANDIL, in cui c'era la data e il nome di suo figlio.

PRESIDENTE: se ha la copia facciamo vedere la copia così risparmiamo tempo.

INTERPRETE: (...). Devo far vedere in quale punto è il nome di mio figlio?

AVV. GENTILI: è sotto... c'è una sottolineatura che... metta in evidenza.

INTERPRETE: (...).

BAQUE' N.: (...).

INTERPRETE: sì, è quello appunto sottolineato.

AVV. GENTILI: dove ha visto questo foglio?

INTERPRETE: (...).

BAQUE' N.: (...).

INTERPRETE: io non l'ho veduta.

AVV. GENTILI: come?

INTERPRETE: io non l'ho veduta, io non l'ho veduta.

AVV. GENTILI: no, dove ha visto questo foglio, lei lo sta riconoscendo o lo vede per la prima volta?

INTERPRETE: (...).

BAQUE' N.: (...).

INTERPRETE: no, è la prima volta che la vedo, e vedo che è riportato il nome di mio figlio.

AVV. GENTILI: benissimo. Ha avuto... dunque, suo figlio presentava delle tracce ai polsi, quali?

INTERPRETE: (...).

BAQUE' N.: (...).

INTERPRETE: sì, quando ho visto mio figlio lui mi ha dato la mano e io ho potuto vedere che aveva dei segni dovuti alle manette.

AVV. GENTILI: è a conoscenza di una Perizia fatta sulle manette?

INTERPRETE: (...).

BAQUE' N.: (...).

INTERPRETE: ho visto soltanto una foto delle manette, ma non c'era numerazione...

AVV. GENTILI: erano conservate alla base aerea?

INTERPRETE: (...).

BAQUE' N.: (...).

INTERPRETE: suppongo di sì.

AVV. GENTILI: è a conoscenza delle conclusioni della Perizia, di una Perizia sulle manette e delle sue conclusioni? Lo sa? Se non lo sa niente di...

INTERPRETE: (...).

BAQUE' N.: (...).

INTERPRETE: no, non ne sono a conoscenza.

AVV. GENTILI: è a conoscenza che suo figlio è stato detenuto prima nel Campo di "HUERTA" vicino alla base e poi a "LA CACHA"?

INTERPRETE: (...).

BAQUE' N.: (...).

INTERPRETE: sì, quando fu sequestrato la prima volta venne condotto a "LA HUERTA"...

BAQUE' N.: (...).

INTERPRETE: ...e in seguito a "LA CACHA".

AVV. GENTILI: una domanda che potevo fare anche a sua figlio o a suo marito, che cosa rimproverate in definitiva ai Dirigenti della base aerea, cioè al Comodor PICAR e al Vice Comodor...

AVV.STRILLAC.: Presidente, c'è opposizione a questa domanda, è una valutazione esclusiva... è una esclusiva valutazione che quindi non riguarda gli atti di questo Processo.

PRESIDENTE: formuliamola diversamente la domanda, in effetti non si riesce a capire il senso.

INTERPRETE: (...).

AVV. GENTILI: ha saputo dal GUARINO o da altri che suo figlio è stato... delle modalità con cui suo figlio è stato portato via dalla base aerea?

INTERPRETE: (...).

BAQUE' N.: (...).

INTERPRETE: la coppia ESAN i coniugi SAN mi hanno detto che mio figlio era stato ne "LA CACHA". (...).

AVV. GENTILI: come è stato fatto uscire...

INTERPRETE: sì.

AVV. GENTILI: ...o come è uscito dalla base.

INTERPRETE: (...).

BAQUE' N.: (...).

INTERPRETE: allora, lo hanno preso e lo hanno trasportato con l'aereo a LA PLATA, non so.

AVV. GENTILI: sa se sia stato narcotizzato?

INTERPRETE: (...).

BAQUE' N.: (...).

INTERPRETE: penso di sì.

AVV. GENTILI: lo sapremo poi... lo sentiremo dal teste GUARINO. Io non ho altre domande.

PRESIDENTE: Avvocato Maniga nessuna domanda?

AVV. MANIGA: no.

PRESIDENTE: Pubblico Ministero?

P.M.: sì. Signora, lei vive ancora adesso a TANDIL?

INTERPRETE: (...).

BAQUE' N.: (...).

INTERPRETE: sì.

P.M.: lei conosce i Signori ENRIQUE CARLOS GHEZAN e ISABEL MERCEDES FERNANDEZ BLANCO?

INTERPRETE: (...).

BAQUE' N.: (...).

INTERPRETE: sì.

P.M.: sa dove vivano questi signori?

INTERPRETE: (...).

BAQUE' N.: (...).

INTERPRETE: vivono a TANDIL.

P.M.: quando li ha conosciuti?

INTERPRETE: (...).

BAQUE' N.: (...).

INTERPRETE: allora, quando appunto si è iniziata la revisione di tutto il... (...).

BAQUE' N.: (...).

INTERPRETE: quando è stato appunto iniziato il Processo, loro operavano presso il... la Commissione dei Diritti Umani.

P.M.: il nome di JUAN CARLOS GUARINO come persona che era stata internata nel Centro Clandestino de "LA CACHA" insieme a PEDRO LUIS, le venne fatto da questi signori di cui ho fatto il nome prima?

INTERPRETE: (...).

BAQUE' N.: (...).

INTERPRETE: sì.

P.M.: cosa le dissero esaminate ENRIQUE GHEZAN e ISABEL MERCEDES FERNANDEZ BLANCO?

INTERPRETE: (...).

BAQUE' N.: (...).

INTERPRETE: allora, un giovane che era stato presso... internato presso "LA CACHA", aveva detto che un ragazzo di TANDIL era anche lui internato presso "LA CACHA".

P.M.: per evitare confusioni, il giovane che era stato internato presso "LA CACHA" chi sarebbe?

INTERPRETE: (...).

BAQUE' N.: (...).

INTERPRETE: mio figlio PEDRO LUIS.

P.M.: sì, questo sì, mi riferisco alla persona che fu internata con suo figlio a "LA CACHA".

INTERPRETE: (...).

BAQUE' N.: (...).

INTERPRETE: era JUAN CARLOS GUARINO.

P.M.: esatto. E i Signori GHEZAN e la Signora ISABEL BLANCO come avevano conosciuto GUARINO?

INTERPRETE: (...).

BAQUE' N.: (...).

INTERPRETE: questo... perché credo che si fossero detenuto presso un altro campo di concentramento, dove era stato anche detenuto il GUARINO.

P.M.: sì, chiederemo poi a GUARINO e anche alla Signora BLANCO. Non ho altre domande, grazie.

PRESIDENTE: i Difensori degli imputati nessuna domanda? Si può accomodare, grazie.

P.M.: io per riallacciarmi a quello che diceva la signora, sentirei prima, perché sarà brevissima la testimonianza, la signora... non c'è GHEZAN, vero? No, e allora la Signora ISABEL MERCEDES FERNANDEZ BLANCO?

VOCI: (in sottofondo).


 Versione stampabile


Diritti umani in Argentina
Organismi storici
- Madres
- Abuelas
- Familiares
- M.E.D.H.
- C.E.L.S.
- A.P.D.H.
- Liga
- Serpaj


Processo Mastinu in Argentina

Cerca